Matt Cancelleria

Banca Marche e Sadam, oggi in consiglio regionale

ANCONA – Il consigliere Pd Enzo Giancarli presenta oggi in aula un’interrogazione urgente in merito alla vertenza sugli esuberi ed il taglio delle filiali annunciati da Ubi Banca che ha acquisito l’istituto di credito marchigiano. La trattativa tra le organizzazioni sindacali ed i vertici di Ubi Banca si aprirà giovedì prossimo, 15 giugno, a Bergamo nel quartier generale del gruppo bancario. «In vista di un appuntamento di tale rilievo, durante il quale verranno affrontati temi importanti per il nostro territorio, come i livelli occupazionali ed il credito alle imprese, chiedo al presidente ed alla Giunta regionale se siano state ascoltate le organizzazioni sindacali marchigiane – afferma il consigliere Giancarli –. Vorrei inoltre sapere se siano stati presi contatti da parte della Regione con Ubi Banca. Domando, inoltre, se non sia opportuno, nel rispetto dell’autonomia dei soggetti interessati, che la Regione Marche esprima una posizione a tutela degli occupati di Nuova banca Marche e dell’economia marchigiana. Credo, infatti – prosegue –, che di fronte ad un momento così delicato le istituzioni non possano rimanere inerti né in silenzio, ma che debbano, al contrario, agire per incidere positivamente sull’occupazione della banca, a difesa dell'occupazione marchigiana e dell’economia del territorio». Nuova Banca Marche e non solo, oggi in aula anche la vicenda relativa alla Sadam di Jesi: con un’interrogazione Giancarli chiederà di conoscere lo stato dell’attuazione dell’accordo di riconversione produttiva dello stabilimento Eridania Sadam.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.