Astralmusic

“Capodanno con Sting a Mazzangrugno” l’autoironia che funziona a Jesi e nelle Marche

foto da evento facebook

JESI – “Capodanno con Sting a Mazzangrugno” è il nome di un evento che sta facendo il giro dei social network destando la curiosità di molti. Realizzato dalla pagina facebook satirica di Jesi Meme Jesini che, nata qualche mese fa, si occupa di pubblicare vignete (o, appunto, meme) ironiche sulla città al centro della vallesina. Il portale, che ha in poco tempo superato i mille follower e riceve una media di “mi piace” a post sempre molto alta,  dopo la pubblicazione del satirico evento ha fortemente incrementato la sua fama.

Si tratta ovviamente di ironia, spiegata sia nella pubblicazione che nella descrizione, o meglio di autoironia jesina visto il calibro dell’artista e la location insolita scelta (sicuramente non adatta a migliaia di fan in delirio) ma diverse persone sono rimaste molto sorprese nel vederlo, oltre 100 hanno “partecipato” e diverse centinaia sono “interessate” all’evento che continua a ricevere condivisioni.

Il testo recita “Una novità assoluta che non esiste per la frazione che forse non esiste, Mazzangrugno. Basta capodanno in piazza nelle città della regione, quest’anno la vera festa sarà nella mitologica frazione di Jesi che vedrà(?) ospite Sting (?) per un mega concerto (che non esiste) gratuito al campetto che ci accompagnerà fino alle 2, incluso countdown e brindisi di mezzanotte. Presente anche uno stand per panini con salsiccia e crescia con le spuntature… o forse no, visto che siamo Meme Jesini ;)”

Esiste una pagina simile dedicata alla nostra regione, Meme Marchigiani, che a sua volta sta ottenendo un grandissimo successo e migliaia di follower. La satira dedicata al nostro territorio, non proprio famoso per l’autoironia, sembra funzionare molto bene sui social network.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*