Matt Cancelleria

Discarica, parere favorevole della Provincia alle varianti presentate dal Comune

MOIE – La Provincia di Ancona con due decreti che riportano la data del 7 giugno ha emesso parere favorevole alla richiesta di varianti, sulla copertura finale dell’impianto della discarica Cornacchia di Moie, presentata dal Comune di Maiolati Spontini. Il lungo lasso di tempo trascorso dall’istanza è stato necessario a valutare le numerose osservazioni contrarie, pervenute allo scopo di ostacolare il rilascio delle autorizzazioni. Oggi, dopo diversi mesi, la Provincia ha valutato tutti i documenti e gli atti, prendendo una decisione che non possiamo che salutare con grande favore.

Questa autorizzazione da un lato permetterà di ottimizzare la copertura, riducendo drasticamente l’uso di materiale ghiaioso ed argilloso con rilevante riduzione dell’impatto ambientale sia per le cave del territorio sia per l’azzeramento della movimentazione e trasporto di questi materiali sostituiti da teli geosintetici. Per dare un’idea si tratta di circa 80.000 metri cubi di ghiaia per i quali occorrerebbero 4.000 viaggi di un camion. Dall’altro consentirà di utilizzare i cedimenti fisiologici dei rifiuti abbancati negli anni nelle vasche, il tutto senza modificare di un centimetro i profili finali autorizzati nel 2005.

Tutto questo ci consentirà di affrontare più serenamente il prossimo futuro, favorendo da un lato il graduale e definitivo sganciamento del bilancio comunale dal canone Sogenus, dall’altro di realizzare gli indirizzi programmati nella Commissione Territorio e Ambiente, nel segno di una riconversione rispettosa dei vincoli imposti ad una società in house come Sogenus.

Il nostro pensiero, ricevuta la notizia, è andato ai dipendenti Sogenus e alle loro famiglie, che tireranno un sospiro di sollievo e potranno continuare a svolgere le loro mansioni in attesa di un serio progetto di riconversione.

In ultimo, ma non certo per importanza, nei due pareri emessi dalla Provincia non sono emersi rilievi in ordine a problematiche legate alla salute. Contro ogni strumentalizzazione legata proprio alla salute di noi cittadini, e questo ci sentiamo di dirlo a voce alta, non sono state segnalate problematiche eziologicamente connesse alla presenza della discarica. Nella direzione della tutela della salute e dell’ambiente, la nostra Amministrazione prosegue il suo impegno. In collaborazione con altri Comuni del territorio ha intrapreso un percorso nei confronti della Regione Marche predisponendo la richiesta di avviare un approfondimento sanitario e ambientale. Iter che si concretizzerà nei prossimi giorni con l’invio della richiesta ufficiale all’indirizzo del presidente della Regione Marche.

1 Commento su Discarica, parere favorevole della Provincia alle varianti presentate dal Comune

  1. Piccolo utile passo avanti,non basta, troppa burograzia blocca le logiche soluzioni necessarie e funzionali, le cause sono alcuni piccoli politici trombati senza arte ne parte dimenticando che sono stati eletti per fare gli interessi della collettivita e non i loro interessi personali, si mettono di traverso a qualsiasi utile soluzione, oltre ai danni ambintali che questi atteggiamenti arrecano potrebbero causare elevati costi economici, basta ricordare cosa e successo a napoli tempo addietro e quello che capita ora a roma, portare i rifiuti all’estero costa molto, questi assurdi costi economici a mio parere dovrebbero essere imputati a lor signori cosidetti trombati.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.