Gli studenti Univpm fanno concorrenza al colosso americano Walgreens

ANCONA – Studiare e presentare un progetto di vendita innovativo facendo concorrenza a competitor di fama mondiale. Questo lo scopo della competizione internazionale “Future Retail Challenge”. Il team UNIVPM è arrivato in finale e sarà a DUBAI dal 12 al 14 Aprile contro le squadre di New York, Londra, Honk Kong e Porto al World Retail Congress 2016.

Per il terzo anno consecutivo un team di studenti dell’Università Politecnica delle Marche parteciperà alla competizione internazionale “Future Retail Challenge”, una business competition per la realizzazione di un concept innovativo di retail, all’interno del World Retail Congress 2016.  La competizione ha come obiettivo quello di studiare tutte le novità per migliorare l’esperienza del consumatore nei punti vendita, per affinare lo sviluppo dei prodotti e per monitorare il cambiamento dei consumatori giorno dopo giorno. Il “World Retail Congress” è un meeting di livello mondiale dove i più importanti retailer di differenti settori si scambiano idee e riflessioni per definire il futuro dei punti vendita.

Nella competizione il team UNIVPM è arrivato in finale e sarà a DUBAI dal 12 al 14 Aprile contro le squadre di New York, Londra, Honk Kong e Porto. In questa edizione il tema da cui sviluppare il progetto consiste nello scegliere un competitor di fama mondiale, in un qualsiasi settore di retail, per proporre una soluzione alternativa e di concorrenza allo stesso.

“WellDone!” è il nome del brand sviluppato dal team Univpm che si propone come “Parafarmacia del futuro”, per fare concorrenza al colosso americano Walgreens. L’obiettivo è quello di affiancare il cliente in una esperienza di shopping omni-canale e interattiva. La tecnologia è in grado di offrire soluzioni personalizzate per il cliente che, costantemente monitorato tramite app e wearable device, migliorerà il suo benessere grazie ai prodotti studiati ad hoc in base alle sue esigenze.

La competizione si sviluppa in tre fasi: la prima sarà l’esposizione di un poster in una apposita display area dove gli studenti esporranno il loro concept ai visitatori. Una giuria di esperti sarà poi chiamata a giudicare sia il progetto scritto sia la presentazione del progetto alla plenary session del Congress.

Il team dell’UNIVPM è composto da Marina Paolanti e Annalisa Cenci (PhD student, Dipartimento di Ingegneria dell’ Informazione), Francesco Boemi (Studente di Economia e Marketing) e Carlo Junior Bronzi (Studente di Ingegneria Edile e Architettura), e dai responsabili del progetto Roberto Pierdicca e Francesco Sforza (PhD students). Oltre al team dell’UNIVPM, i progetti che sono stati selezionati per la competizione finale vengono dal Institute of Textiles and Clothing di Hong Kong, dalla Fashion Retail Accademy di Londra, dal Fashon Institute of Technology di New York e dalla FEP School of Economics and Management dell’ Università di Porto.

Info: https://www.worldretailcongress.com/future-retail-challenge

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.