Il MoVimento 5 Stelle Jesi a fianco della vedova Urbani

JESI – Il MoVimento 5 Stelle , sia a livello comunale che a livello regionale con Claudia Lancioni e Romina Pergolesi, si è prodigato perché il tema “Carlo Urbani” fosse portato all’attenzione della politica a causa dei continui malumori espressi da cittadini e dipendenti del nosocomio: «Il nostro ospedale ha avuto l’onore di essere intitolato a nome di colui che “è cresciuto inseguendo il miraggio di incarnare i sogni; fa dei suoi sogni la sua vita ed il suo lavoro” – si legge in una nota stampa – Di sicuro “quel nuovo contenitore” non è ciò che il Dottor Carlo Urbani avrebbe desiderato. Lo spirito di abnegazione, il sudore ed il sacrificio degli operatori ricordano e portano valore al suo sacrificio ma la politica cittadina e regionale “calpestano” il suo nome. Le nostre interrogazioni,i nostri banchetti, i nostri comunicati sono numerosi ma la saccenteria di chi è al potere ha snobbato il nostro grido di allarme. Ora che la vedova Urbani grida allo scandalo tutte le massime cariche istituzionali cercano di correre ai ripari con proclami scandalizzati sull’operato dell’ ASUR. Siamo fortemente vicini alla Signora Giuliana Chiorrini e condividiamo il suo disappunto e la sua amarezza. La decadenza dell’ospedale jesino non può essere accostata ad un esempio di vita come quella donataci da Carlo Urbani. La salute è un bene della collettività e deve essere garantita da standard elevati e personale competente .I giochi di potere devono rimanere fuori dalla Sanità».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.