Matt Cancelleria

Nuova Banca Marche, 80 sportelli verso la chiusura

JESI – Saranno circa 80 gli sportelli Nuovi Banca Marche destinati alla chiusura e a una significativa riduzione dei dipendenti, a seguito della cessione al gruppo bergamasco Ubi dell’istituto jesino unitamente a Nuova Banca Etruria e Nuova Cassa di Risparmio di Chieti.

E’ quanto annunciato in un’informativa inviata ai sindacati nazionali che dà il via alla procedura di confronto sul piano industriale 2019-2020.

Prevista “una azione di contenimento dei costi” con la ridefinizione degli organici del gruppo con particolare riferimento all’attuazione del progetto di incorporazione delle banche ponte, al Piano Sportelli, all’introduzione dei nuovi modelli di filiale, al calo di operatività dovuta alla diffusione della multicanalità. Taglio anche al numero dei dipendenti con una riduzione rispetto a fine 2016 di circa 3.000 dipendenti, di cui 1.569 nelle tre banche.

Vista la concentrazione delle filiali delle banche acquisite nelle regioni del Centro Italia, il gruppo UBI  intende costituire in tali territori due nuove Macroaree Territoriali (Mat), portando l’assetto complessivo da 5 a 7, con una sede a Bergamo per Bergamo e Lombardia Ovest, a Brescia per Brescia e Nord Est, a Milano per Milano-Emilia Romagna, a Torino per il Nord Ovest, a Jesi per la macroarea Marche-Abruzzo, a Roma per Lazio Toscana e Umbria, a Bari per il Sud.
Le Direzioni Territoriali (Dt) passerebbero da 36 a 48.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.