Matt Cancelleria

Poche e semplici regole per rimettersi in forma dopo le Festività

CASTELBELLINO – L’Epifania ogni festa porta via! Magari fosse così semplice anche per i chili di troppo accumulati durante le Festività.
Dopo innumerevoli stravizi a tavola, a suon di pandori e panettoni, per molti oggi sarà il momento di fare quel  “tragico” bilancio post-natalizio mentre si torna alla vita di tutti i giorni tra ufficio, scuola e impegni quotidiani.

La ripresa è sempre faticosa e difficile. Che fare?

Per vincere la “depressione da festività e smaltire i chili di troppo” c’è sempre una semplice e anche piacevole soluzione: ricominciare ad allenare il nostro corpo, risvegliando le nostre funzioni vitali. Magari prendendo in considerazione, ad esempio, l’idea di iscriverci in palestra .

A dirlo è Graziano Sandroni, trainer presso la palestra Atlantis Gym (Castelbellino Stazione): “E’ bene riprendere con un attività fisica moderata, non stressante: se non siamo allenati, infatti, un’ulteriore stress fisico dovuto ad un’eccessiva intensità dell’allenamento, oltre a creare più’ danni che benefici, potrebbe demotivarci a proseguire il nostro percorso”.

Il consiglio per coloro che non hanno mai fatto sala attrezzi è di cominciare a rodare il fisico ad esempio con il Pilates: “Si tratta di un programma di esercizi che si concentra sui muscoli posturali, cioè quei muscoli che aiutano a tenere il corpo bilanciato e a fornire supporto alla colonna vertebrale – spiega Sandroni – Dopo un periodo di questa attività da abbinarsi ad attività cardiovascolare (aerobica), i più’ esigenti potranno proseguire passando in sala fitness, magari facendosi seguire bene da un professionista. Da Atlantis Gym troverete sempre un esperto pronto a seguirvi passo dopo passo nella scelta di  un allenamento appropriato alle vostre necessità”.

Ovviamente, insieme a questo primo vanno immediatamente  rivisti anche l’alimentazione e lo stile di vita: “Basta seguire poche semplici regole; – sono le parole del trainer – bere molta acqua e ridurre al massimo l’assunzione di alcool, evitare di prendere l’ascensore e cercare di fare sempre le scale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.