Pulizia delle strade, ancora multe e rimozioni delle auto. Chiesto l’accesso agli atti

JESI – Multe e rimozioni forzate delle auto in sosta delle vie interessate dalla pulizia delle strade. Alcuni residenti, nonostante i cartelli, hanno fatto l’amara sorpresa: diverse le auto portate via, in varie zone della città, per consentire a Jesi Servizi di procedere con la pulizia delle carreggiate. Episodi che avevamo già segnalato in passato. “I cartelli ci sono, è vero – si lamenta qualcuno – ma avvertono delle pulizie nel quarto giorno del mese, cosa non molto chiara”. Il consigliere Samuele Animali, Jesi in Comune – Laboratorio Sinistra, ha fatto un accesso agli atti per sapere quante multe sono state elevate, quanto l’importo complessivo delle sanzioni e le auto che sono state rimosse sia in occasione delle pulizie che nello stesso periodo degli anni precedenti. “Serve per capire la situazione prima di giudicare o lamentarsi” fa sapere il consigliere. La spesa per aver lasciato la macchina in divieto si aggira intorno ai 100 euro, 80 circa per il carroattrezzi, una trentina la multa se pagata entro cinque giorni altrimenti diventano 50 euro.

1 Commento su Pulizia delle strade, ancora multe e rimozioni delle auto. Chiesto l’accesso agli atti

  1. In via Giacomo Acqua ( zona porta valle), nei mesi di Maggio, Luglio ed Ottobre, 2017 il 2do Lunedî del mese si effettua la pulizia. Se fosse cosí, specificato anche in altre zone della città, non vedo ( scusate ) come e dove, si possa essere più chiari. Suggerisco un’idea per scongiurare le sanzioni a carico dei condomini/cittadini. Qualcuno fra i condomini, si ‘accolli’ la non proibitiva briga, di stampare un banale foglio ‘ A4 ‘ con scritti i mesi, ed il giorno settimanale preposto alla pulizia stradale, per poi appenderlo in bacheca condominiale. Molte sanzioni, potrebbero essere evitate e si darebbe il buon esempio, alla voce intetesse civico.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.