Riparte la stagione dei PhotoWalk: sette i comuni coinvolti

FABRIANO – Osservare, scattare, condividere: tre azioni per conoscere il territorio marchigiano attraverso il progetto PhotoWalk 2017, promosso da Regione Marche e Fondazione Marche Cultura.

Negli ultimi due anni, le passeggiate fotografiche digitali hanno coinvolto centinaia di appassionati che, con smartphone, tablet e macchine fotografiche, hanno immortalato e condiviso in rete le bellezze naturali, artistiche e le bontà enogastronomiche delle Marche, innescando un’onda mediatica con 147.720.000 visualizzazioni totali (impression) raggiunte dall’attività, coinvolgendo oltre 34.680.000 utenti unici online nel 2016.

“Per il 2017, la terza edizione che organizziamo, sono sette le località scelte, in rappresentanza di tutte le province delle Marche – ha spiegato in conferenza stampa Stefania Benatti, direttore della Fondazione Marche Cultura-  e come sempre ringraziamo i Comuni per il grande entusiasmo nell’adesione e per la collaborazione che ci offrono, mettendo a disposizione il meglio delle loro comunità. Photowalk con la finalità per cui è stato pensato  – ha aggiunto – si sposa benissimo con la campagna promozionale della Regione “ ViviAmo le Marche” perché ai turisti chiediamo di raccontare ciò che hanno vissuto nell’ esperienza di viaggio e di condividerla. Una modalità che diventa più efficace di qualsiasi pubblicità perché spontanea e originale. Quest’anno poi abbiamo stretto un importante accordo con un nuovo media partner , il canale tv di viaggi Marco Polo che ci seguirà negli itinerari del week end. “

Le tappe: si comincia domenica 28 maggio da Fano; poi il 18 giugno a Fabriano ; il 2 luglio a Recanati; il 30 luglio a Servigliano; il 27 agosto a Castelfidardo; il 17 settembre a Monte San Giusto e l’8 ottobre a Ripatransone.

Alla conferenza stampa è intervenuto il consigliere regionale Boris Rapa che ha sottolineato come “questo progetto rappresenti una straordinaria ed efficace occasione di promozione e valorizzazione del territorio che consente di far conoscere e scoprire angoli di bellezza del nostro patrimonio in maniera originale e diversa dal solito itinerario, coinvolgendo il turista come vero protagonista dell’esperienza. Uno strumento promozionale incisivo che moltiplica la visibilità, rispetto ad altri canali, e permette di raggiungere mercati turistici stranieri.”

La partecipazione ad ogni tappa è gratuita ed è stato organizzato come nelle scorse edizioni un contest (o concorso) fotografico a premi (messi a disposizione dalle amministrazioni comunali ).

“ Photowalk è un progetto che non si esaurisce nella passeggiata fotografica – ha detto Sandro Giorgetti, responsabile del Social media team Marche – ma ha una lunga programmazione durante l’anno e un piano editoriale dettagliato. Un progetto che da una parte ha l’obiettivo primario di dare visibilità digitale ai Comuni ( indicizzazione e posizionamento)  che per le piccole dimensioni altrimenti non potrebbero avere e dall’altra a creare condizioni di fidelizzazione costante nel tempo con gli utenti e potenziali turisti. Vi partecipano infatti turisti comuni, community e influencer del settore travel.”  All’incontro erano presenti anche i sindaci di Servigliano , Marco Rotoni e di Monte San Giusto,Andrea Gentili ed entrambi si sono dichiarati entusiasti dell’iniziativa e dell’opportunità di promozione del territorio offerta da questo progetto che dà attenzione particolare anche a comuni colpiti dal sisma.

Il racconto per foto e video sui social network è il risultato finale di un processo che funge da lente d’ingrandimento sui luoghi scelti, arricchendo la conoscenza delle peculiarità del territorio marchigiano.  Questo progetto è parte della strategia integrata di social media marketing che la Fondazione Marche Cultura porta avanti sin dalla sua costituzione, svolgendo un’intensa attività sul territorio al fine di valorizzare le eccellenze regionali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.