Matt Cancelleria

Roberto Gatto chiude lo Jesi Jazz Festival 2017

JESI – Gran finale in Piazza delle Monachette per il Jesi Jazz Festival 2017, con un doppio appuntamento musicale e presenze autorevoli della scena jazz internazionale. La manifestazione, promossa e realizzata dal Comune di Jesi e Fondazione Pergolesi Spontini, anticipa il programma del XVII Festival Pergolesi Spontini di settembre.

Giovedì 10 agosto apre la serata il concerto di Roberto Gatto New Quartet (ore 22, ingresso 7 euro per i posti seduti, 5 euro per i posti in piedi); a seguire l’appuntamento con Gabriele Pesaresi Trio (ore 23.30, ingresso libero).

Roberto Gatto, autentica leggenda del jazz italiano, continua il suo impegno per far crescere il movimento jazzistico sperimentando nuove formazioni con giovani emergenti. Tra i protagonisti della scena jazzistica nazionale dalla metà degli anni ’70, Roberto Gatto non ha mai esaurito la sete di ricerca unita a una straordinaria perizia, che lo ha consacrato come uno dei mostri sacri del jazz italiano. Con questa nuova formazione composta da Alessandro Lanzoni al piano, Alessandro Presti alla tromba e Matteo Bortone al contrabbasso, Gatto ritorna alla dimensione acustica con tre giovanissimi compagni di palco, tra i più promettenti musicisti della nuova generazione della scena musicale italiana.

Nel concerto che segue, il Gabriele Pesaresi Trio è affiancato come ospite speciale da Simone La Maida al sax. La formazione, oltre a Gabriele Pesaresi al basso, è composta da altri due straordinari musicisti come Angelo Trabucco al pianoforte e Roberto Desiderio alla batteria. Presenza consueta allo Jesi Jazz Festival, Gabriele Pesaresi suona nelle più importanti rassegne nazionali e internazionali collaborando con formazioni come la Colours Jazz Orchestra e l’European Colours Orchestra, il The Spinning Quintet, il MP’s Jazzy Bunch, e altri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.