Matt Cancelleria

Sgambetto alla Termoforgia, Montegranaro fa suo il derby: 71 – 76

JESI – Onore al merito per la Poderosa Montegranaro che non ha mai mollato l’osso, anzi, sostenuta da uno strepitoso ex, Corbett, è riuscita a fare lo sgambetto alla Termoforgia apparsa più individualista, stavolta, che squadra.

Cornice di pubblico da grandi occasioni, Ubi Banca Sport Center straripante per uno spettacolo che ha premiato i migliori ma che non mette all’angolo i padroni di casa arancioblu.

Termoforgia che deve fare “mea culpa” avendo avuto l’occasione di “andarsene”, visto che alla sirena del secondo periodo il divario era di 10 punti: 48-38.

Invece, al rientro, sono gli ospiti a dare gas marcando un 50 – 51 che si tramuta in 54 – 56 al termine del quarto.

Un tira e molla negli ultimi 10’ che non modifica sostanzialmente l’impatto più “duro” di Montegranaro nell’interpretare una gara che fa sua meritatamente.

Termoforgia Aurora Jesi – Poderosa Montegranaro 71 – 76 (26 – 22) (48 – 38) (54 – 56)

Termoforgia Aurora Jesi – Kouyate, Brown 17, Quarisa 12, Marini 8, Piccoli 2, Rinaldi 17, Valentini, Melderis, Massone 2, Montanari, Ihedioha 9, Hasbrouck 4, Allenatore: Damiano Cagnazzo

Poderosa Montegranaro – Angellotti, Rivali 5, Campogrande 13, Maspero 8, Treier, Zucca 6, Corbett 27, Amoroso 5, Urso, Powell 12, Gueye. Allenatore Gabriele Ceccarelli

Arbitri: Bartoli, Cappello, Almerigogna

Note: spettatori 3.500. Powell uscito per cinque falli
Pino Nardella

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.