2000 Idee per la Pace: domani il tradizionale lancio dei palloncini e il convegno sul nucleare


JESI – Torna domani, giorno dell’epifania, il tradizionale appuntamento con “2000 Idee per la Pace”, appuntamento organizzato dalla Consulta per la Pace, dall’Avis di Jesi e dalla Pro Loco. Il ritrovo è alle ore 11 nel cortile Ex Appannaggio per la consegna dei palloncini,  quindi il corteo con la banda musicale attraverso Corso Matteotti fino a Piazza Federico II dove alle 12 è previsto il lancio con i messaggi di pace. “L’appuntamento è molto caro alle famiglie jesine – ha detto Paolo Gubbi, coordinatore della Consulta – Abbiamo 1700 palloncini e buste biodegradabili al cento per cento”. All’iniziativa partecipano anche l’Avis Jesi, che quest’anno festeggia il 70esimo compleanno e la Pro Loco con Alessandro Tesei, autore del cortometraggio che sarà proiettato nel pomeriggio al Teatro Moriconi nell’ambito del convegno “Nucleare a chi? Jesi-Chernobyl sono davvero così lontane?”. Al convegno, ore 17, interverranno il professore di fisica all’Università di Firenze Angelo Baracca, esperto di tematiche nucleari, e Massimo Bonfatti presidente Associazione Mondo in Cammino e divulgatore sui rischi della contamimnazione radioattiva. A seguire la proiezione del cortometraggio “Fukushima no Daymo” del videoreporter Alessandro Tesei, vincitore di numerosi festival in Italia ma anche in Brasile e a Berlino.

Alessandro Tesei

“Di nucleare se ne parla poco, a meno che non succedano gravi incidenti – ha spiegato Tesei – Non tutti sanno ad esempio che in Italia ci sono siti inquinati, che al porto di Ancona mancano apparecchiature in grado di identificare la radioattività di un carico, che incidenti di anni addietro hanno conseguenze su quello che mangiamo”. Curiosità, approfondimenti e immagini inedite domani dalle 17 al Moriconi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*