Innovazione e Responsabilità, Cursi: "Ok riprofilatura discarica ma non sia un "asinello di Troia" | | Password Magazine
Lulù  

Innovazione e Responsabilità, Cursi: “Ok riprofilatura discarica ma non sia un “asinello di Troia”

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Il capogruppo di Innovazione e Responsabilità Aldo Cursi

MAIOLATI SPONTINI – Di seguito, pubblichiamo comunicato stampa di Aldo Cursi, a capo del gruppo consiliare di minoranza “Innovazione e responsabilità” di Maiolati Spontini:

“In questi giorni stiamo vivendo una situazione a dir poco surreale. Da un lato le legittime preoccupazioni dei dipendenti SO.GE.NUS. che vengono manifestate pubblicamente. Dall’altro un’ Amministrazione in pieno stato confusionale, attraversata da tensioni e posizioni divaricanti con gli “irriducibili”  che vogliono proseguire con la logica dei ricorsi giudiziari e che pensano ad ampliamenti futuri dai presupposti giuridici ed amministrativi ignoti ai più.

Ci sono opinioni che invece, finalmente vogliono ritornare con i piedi per terra  e intendono abbandonare queste posizioni oltranziste. Posizioni messe nero su bianco dal gruppo consiliare di maggioranza, “Sinistra Unita”, in un ordine del giorno da discutere in consiglio comunale ma, crediamo, condivise da altri ambienti ed esponenti della maggioranza stessa. C’è in corso di esame in Provincia  un progetto di ri-profilatura della vasca del IV Stralcio, in grado di aumentare la cubatura disponibile fino ad un massimo di mc 200.000 che consentirebbe la prosecuzione dell’ attività fino a tutto il 2018.

Tutto questo però, non sta trovando una continuità di discussione  e di approfondimento a livello Istituzionale.

La commissione consiliare Territorio ed Ambiente, convocata  sull’ argomento, si è riunita il  8 febbraio u.s. e non è stata ancora riconvocata.

Come gruppo consiliare diciamo che questa situazione di  stallo apparente non ci piace.
E’ necessario agire alla luce del sole e con un profilo Istituzionale!

Siccome il posto di  lavoro delle persone non può essere ostaggio di nessuno, allora noi ci assumiamo la responsabilità di dire pubblicamente che questa ri-profilatura se non contrasta apertamente con inderogabili vincoli normativi, va subito approvata.

Questo in perfetta coerenza con il nostro programma amministrativo presentato ai cittadini nel 2014.

Nell’ affermare ciò, diciamo però, con altrettanta determinazione che se qualcuno pensa a questa approvazione come  una legittimazione a futuri ampliamenti di maggiore consistenza sbaglia di grosso!

L’ attività di interramento dei rifiuti in questo pezzo di  Vallesina  è finito e nessuno si può permettere di riesumarlo!
Proprio per eliminare questa ambiguità o riparte il confronto Istituzionale o diventa necessario che le varie posizioni vengano alla  luce del sole ed ognuno si assuma le proprie responsabilità.
In mancanza  di novità nei prossimi giorni, presenteremo un ordine del giorno in consiglio comunale che proporrà la fine dell’ attività di interramento dei rifiuti, entro il 31/12/2018, in modo chiaro, netto ed inequivocabile”.

 

Comunicato da: Gruppo Consiliare Innovazione e Responsabilità

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.