650€ per vedere la Ferragni truccarsi. Una follia? No, è subito sold out | Password Magazine
Festival Pergolesi

650€ per vedere la Ferragni truccarsi. Una follia? No, è subito sold out

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

USERNAME – Ultimamente, anche nella nostra zona, in diversi post sui social, non ho potuto fare a meno di leggere commenti offensivi o denigratori sulla Ferragni, regina italiana di Instagram, considerata stupida, a volte anche brutta, e dal successo immeritato.

Sul successo parlano i numeri, il fattore estetico è soggettivo ma sicuramente definire stupida un personaggio che in pochissimi anni è arrivata a farsi pagare almeno 15mila euro per una semplice foto su instagram  di lei in stivaletti, la vedo come una presa di posizione a dir poco arrogante.

Il suo modo di essere influencer è incredibile, per l’Italia pionieristico. E proprio nei prossimi giorni porterà un nuovo modo di “fare influenza” nel nostro paese, già di moda negli Stati Uniti. Si tratta della Masterclass, lanciato negli USA principalmente da Kim Kardashian. Verrà effettuata in un teatro di Milano, il Vetra.

Per farla breve, consiste nell’entrare e vedere la Ferragni che viene truccata. Ovviamente il procedimento sarà in parte spiegato, ma lo “spettacolo” finisce sostanzialmente qui. Una gran cavolata? Aspettate di sentire il prezzo del biglietto. Per questo appuntamento del 9 febbraio si parte da un minimo di 350€ fino ad arrivare ad un massimo di 650€. Ancora più una cavolata! Invece no, i biglietti più costosi sono tutti esauriti in pochissimo tempo. Che fare allora? Una seconda serata il 10 febbraio. E parliamo, stando ai numeri dichiarati, di 37 mila persone interessate in coda alla ricerca di un posto in quella fascia di prezzo, per una capienza di poco superiore al centinaio.

“Beauty Bites” è il nome di questa MasterClass pensata da Chiara Ferragni e Manuele Mameli (il suo truccatore ufficiale) per permettere ai followers di passare dal virtuale al reale. Ad onor di cronaca, si potrà fare un giro dietro le quinte (più dettagliato o meno a seconda del prezzo del biglietto) e ricevere una borsa dal valore commerciale di 150€ (costata molto meno agli organizzatori) o maggiore per il il biglietto Vip da 650€.

Inutile dire che sono nate diverse polemiche sul web per questo evento, ma sono le classiche polemiche sterili. Nessuno obbliga gli altri a partecipare ed il successo clamoroso dimostra come il mondo stia cambiando. In una città come Milano, le persone pronte ad assistere al make up di Chiara sono molte di più rispetto a quelle interessate alla stagione lirica come similare è il prezzo del biglietto che non arriva ai 2500€ per le prime file della Scala ma non partono nemmeno da 50€  (350€ il prezzo minimo per il make up della nota influencer).

E mentre è ancora aperto, da anni, il dibattito se il teatro può sopravvivere alla televisione, con il cinema che vuol dire ancora la sua nonostante lo streaming, entrano in gioco prepotentemente i social e le sue nuove regole, i suoi tempi e modi di comunicare incomprensibili magari per alcuni ma pronti in pochi anni a spazzar via tutto. Finirà davvero così? Non lo so, la tendenza pare abbastanza chiara. Nel dubbio, se avete un’attività o siete dei professionisti, meglio farsi trovare pronti, ben posizionati e attivi nei social più consoni alla natura del vostro brand. Le regole sono pronte per essere riscritte… o forse sono già cambiate.

Per farti trovare preparato e per saperne di più, contattatemi pure al 320 1641448 o scrivetemi una mail a: baleani.matteo@gmail.com

Username, rubrica curata da Matteo Baleani, esperto di marketing che da anni collabora con Password Magazine.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.