Astralmusic

81enne colpisce medico con un machete: "Non mi ha curato bene".

URBINO – Una dottoressa dell’Asur di Urbino, Daniela Vivani, 58 anni, è stata aggredita oggi in ambulatorio a Urbania da un 81enne che l’ha colpita alla testa con un machete. La donna ha cercato di difendersi, ma ha riportato comunque delle lesioni, alle mani ma soprattutto alla testa, che hanno richiesto una quarantina di punti di sutura. E’ ricoverata in prognosi riservata nell’ospedale di Urbino. L’uomo, Enrico Bostreghini, è stato arrestato.

Bostreghini, secondo le testimonianze dei pazienti in attesa del loro turno, è entrato saltando la fila e sostenendo di avere un appuntamento già fissato. E’ entrato nell’ambulatorio e ha aggredito la dottoressa. Quando gli altri pazienti hanno sentito le urla della donna hanno subito avvisato i carabinieri. L’anziano, un agricoltore in pensione, era un paziente della vittima e, al momento dell’arresto, ha detto ai militari che il medico lo aveva curato male, da qui la volontà di colpirla. L’81enne, peraltro, era già noto per avere in passato dato fuoco per ben due volte al portone del Comune per protestare contro delle multe che gli avevano fatto i vigili urbani. I carabinieri hanno appurato che Bostreghini aveva comperato il machete circa un mese fa.

 

(Fonte: ansa.it)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*