Addio a Cesare Bellini, Maiolati piange il professore | Password Magazine
Festival Pergolesi

Addio a Cesare Bellini, Maiolati piange il professore

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MOIE  – Si è spento sabato sera all’età di 84 anni il professor Cesare Bellini. Primo dirigente dell’Istituto comprensivo scolastico Carlo Urbani nel 2000, presidente e coordinatore didattico per lunghi anni dell’Università degli Adulti della Media Vallesina, di cui fu protagonista sin dall’inizio, è riuscito a trasformare queste realtà in una delle più attive e significative del territorio. Un impegno che gli fece meritare nel febbraio del 2019 la benemerenza Spontini d’Oro per aver «messo a disposizione in tutti questi anni la sua esperienza di docente e preside, energie e capacità, in un volontariato encomiabile, a favore dell’Università dando ad essa una connotazione culturale ma non solo, tale da essere per Maiolati Spontini, per i Comuni dell’Unione e altri limitrofi una realtà associativa imprescindibile». A ricordarne i talenti, il gruppo consiliare all’opposizione di Maiolati Percorso Civico che ha diffuso la notizia sui social: «Ieri ci ha lasciato Cesare Bellini, un uomo che tutto ha dedicato per la crescita culturale di giovani e meno giovani e quindi di un territorio, il nostro. Siamo certi che non si fermerà, buon viaggio Preside».

Parole di cordoglio dal sindaco di Maiolati Spontini Tiziano Consoli: «Mi unisco al ricordo di Cesare come persona fattiva ed operosa che ha lavorato per molti anni nel mondo della scuola con impegno e dedizione e raggiunta la pensione ha fatto nascere e crescere l’Università degli Adulti della Media Vallesina…un uomo che silenziosamente ha fatto il bene per il nostro territorio». 

I funerali si sono svolti con rito cattolico questa mattina alla Chiesa San Nicolò Da Bari di Poggio San Marcello.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.