AIUTIAMO LORENZO: Appelli anche da Di Francisca e Aurora Basket per il giovane malato | Password Magazine

AIUTIAMO LORENZO: Appelli anche da Di Francisca e Aurora Basket per il giovane malato

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
JESI – Diversi gli appelli per salvare Lorenzo di Ancona che ha bisogno di costose cure sperimentali per sperare di superare il tumore che purtroppo lo ha colpito. Donazioni stanno arrivando da diversi soggetti ed appelli vengono fatti da personaggi o realtà importanti del territorio e non solo.
 Elisa Di Francisca tramite la sua pagina facebook scrive “una corsa contro il tempo per salvare Lorenzo!!!! Forza amici… Aiutiamolo!” e inserisce i link per donare.

Interviene l’Aurora Basket che ci spiega come “Lo sport deve essere anche e soprattutto training ai valori della solidarietà. Ed è per questo che l’Aurora basket Jesi si rende disponibile sin d’ora a supportare e dare visibilità alla raccolta di donazioni a favore di Lorenzo Farinelli, medico e attore anconetano di 34 anni che vuole continuare a combattere per sopravvivere alla malattia che lo ha colpito. Ha bisogno di aiuto per sottoporsi a terapie costose e per vincere la sua battaglia. Siamo l’Aurora Basket e per noi Lorenzo è un ragazzo da aiutare”.A questo indirizzo trovate tutte le indicazioni per dare una mano a Lorenzo www.salviamolo.it

L’appello di Lorenzo:

Tutti noi che lottiamo per una “ cura” anche se diversa per le nostre “ Bimbe”, non possiamo che condividere ed invitare chi può a donare♥️#AIRETTPERLORENZOIL RESTO DEL CARLINO cronaca di AnconaLorenzo Farinelli, giovane medico malato. "Aiutatemi". Già raccolti 250mila euroChristian De Sica e Elisa Di Francisca versano e rilanciano il sostegno al giovaneArticolo di ALBERTO BIGNAMIUltimo aggiornamento il 3 febbraio 2019 alle 07:21Ancona, 3 febbraio 2019 – Anche i Vip si mobilitano per Lorenzo Farinelli, il medico anconetano di 34 anni, che per vivere ha bisogno di fondi per operarsi in Usa. La campionessa di scherma Elisa Di Francisca con un Tweet condivide l’appello di ‘Lollo’: «Una corsa contro il tempo per salvare Lorenzo!!!! Forza amici… Aiutiamolo! Qui trovate tutti i metodi di pagamento per la raccolta fondi». E poi l’attore Christian De Sica che, sul proprio profilo personale, condivide il link. Nella lista di chi ha effettuato donazioni, appare inoltre la cifra di 1.000 euro donati proprio dall’attore romano.Intanto, tutta la città abbraccia il giovane 34enne anconetano e lo dimostra concretamente. In poche ore sono state oltre 5mila le persone che hanno voluto dare il proprio sostegno economico affinché ‘Lollo’, come lo chiamano gli amici e ora anche tutti gli anconetani, riesca a raggiungere la cifra di 500mila euro. Il numero sembra ‘astronomico’, invece si è già arrivati a oltre 250mila euro di fondi raccolti. C’è chi ha dato 4 euro e chi 1.000. Ma tutti stanno dando, per come possono, il proprio contributo e in questo modo riescono, tutti insieme e uniti, a dare sempre più speranza affinché «il piano b, un paracadute» , come ha detto Lorenzo, possa realizzarsi.“Ho dovuto pensare a un ‘piano b’, ad un ‘paracadute’ – spiega Lorenzo – perché non ho idea di quanto mi manchi ancora da vivere. Nessuno lo sa dire”. Il tumore che lo ha colpito a 34 anni e che l’anconetano ha scoperto 8 mesi fa «si è rivelato essere chemio-resistente. Non si ha idea di quanto possa essere la mia aspettativa di vita. Ma io non voglio morire, aiutatemi». Il suo grido e la voglia di vita di Lorenzo, medico di professione e attore di teatro nel tempo libero, è stato subito ascoltato. «Tutto è nato dal dolore ad una gamba che non passava mai. Essendo medico – ricorda – ho capito che non era una sciatalgia o altro e mi son fatto degli esami specifici… ed è risultato questo tipo di tumore».La raccolta di fondi è nata due giorni fa. «Sto attendendo che mi chiamino da Milano, dove i medici stanno cercando di rendere disponibile per tutti questa nuova cura scoperta da poco». Ovviamente i medici danno come sempre il massimo di se stessi senza guardare né orari né turni di lavoro ma plausibilmente gli amici e parenti di Lorenzo, hanno avviato la raccolta per cercare di realizzare quel ‘piano b’ consistente nella possibilità di sottoporsi ad eventuali cure in America. Ovviamente si tratta di una seconda scelta ma, non sapendo quando verrà chiamato da Milano; consapevole che ogni singolo istante è per lui fondamentale e la voglia di vita è immensa, si è ragionato anche per questa ‘strada’ anche se Lorenzo, ogni giorno che passa, spera con tutto il cuore in quella telefonata. Ad aderire alla Campagna di raccolta fondi, è stato anche il suo ex liceo scientifico: il Savoia – Benincasa e l’Aurora basket Jesi che si rende disponibile sin d’ora a supportare e dare visibilità alla raccolta donazioni. Diversi inoltre gli spettacoli teatrali che verranno messi in scena prossimamente. Tra questi, al momento, vi è: ‘Ho ancora forza’ che si terrà l’11 e il 12 marzo al Teatro Sperimentale. mentre oggi, alle 15, si terrà nel Pallone Geodetico di va del Conero 3 un torneo amatoriale di calcetto a favore di Lorenzo (info: Lara: 3315852353 ).#airettperlorenzo #Nevergiveup#Insiemesivince

Pubblicato da AIRETT – ASSOCIAZIONE ITALIANA SINDROME DI RETT su Domenica 3 febbraio 2019

Tutti i metodi per aiutarlo economicamente

 

Piattaforma Gofundme

GoFundMe è la piattaforma iniziale sulla quale gli amici hanno lanciato la campagna. Si dona tramite carta di credito.

Paypal

Si può donare se si ha un conto paypal o anche tramite carta di credito e sul sito www.salviamolo.it potete trovare informazioni

Postepay

Il link per effettuare la donazione online. E’ possibile effettuare la donazione anche tramite la APP per cellulari PostePay o recandosi di persona presso tutti gli uffici postali o da un qualsiasi tabacchi a questi dati:

Carta: Postepay Evolution
Titolare: Giovanni Farinelli (il papà di Lorenzo)
Numero Carta: 5333 1710 8037 8405
Codice fiscale del titolare : FRNGNN53E08A271P

Bonifico bancario 

Tramite bonifico bancario su un nuovo conto dedicato alle donazioni, usando l’online banking della banca o recandosi presso un ufficio del proprio istituto bancario. Queste le coordinate:

Beneficiario: Giovanni Farinelli (il papà di Lorenzo)
IBAN: IT 39D 36 081 05 138 29 290 789 29 14
Causale: (Il vostro messaggio per Lorenzo)

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.