Banner Aprile IH Victoria

Al Carlo Urbani, lo striscione: «Vincete la partita più importante, noi tifiamo voi»

JESI – Una mascherina appesa al ramo di un albero fluttua nel vento, lungo via Aldo Moro. Appare così, desolata e deserta, la strada che conduce all’ospedale Carlo Urbani. Quella via transitata da ambulanze, medici e infermieri impegnati in prima linea, insieme a tutto il personale sanitario, nella lotta contro il coronavirus. Oggi qualcuno ha voluto mandare loro un messaggio di speranza, appendendo uno striscione vicino l’ingresso del Pronto soccorso.

Gli autori sono i tifosi eppure il vento soffia ancora della Curva Nord Jesi Calcio e Curva Nord Basket Jesi. Questo il messaggio: «Vincete la partita più importante, noi tifiamo voi». Parole di vicinanza e fiducia degli jesini nei confronti di tutti i professionisti – medici, operatori, oss, infermieri, soccorritori – che ogni giorno lavorano con sacrificio per vincere sul virus. Al momento, al Carlo Urbani di Jesi ci sono 7 ricoverati in terapia e altri 40 pazienti non intensivi sono divisi tra il Pronto soccorso di Jesi e Senigallia.

Intanto la Regione Marche ha aperto un conto corrente per destinare risorse al servizio sanitario regionale che si sta occupando dell’emergenza Covid-19. «Ringraziamo tutti coloro che hanno già donato fino a oggi con grande generosità e coloro che utilizzeranno questo conto per dare il loro contributo all’assistenza sanitaria marchigiana».

Sul sito gli estremi per effettuare le donazioni.

A cura di Chiara Cascio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.