Al Pergolesi, in "La dodicesima notte di William Shakespear"

 

JESI  – La Stagione Teatrale 2014/15 del Teatro G.B. Pergolesi di Jesi curata dalla Fondazione Pergolesi Spontini con Marche Teatro, Amat, sostenuta da UBI Banca Popolare di Ancona e Sogenus, propone il 24 febbraio in abbonamento e il 25 febbraio fuori abbonamento (alle ore 21.00) al Teatro G.B. Pergolesi di Jesi, La dodicesima notte di William Shakespeare con e regia di Carlo Cecchi.

Lo spettacolo prodotto da Marche Teatro che ha debuttato con grande successo la scorsa estate al Teatro Romano di Verona, è ripartito da Ancona con prove e 4 giorni di repliche molto applaudite e dopo Jesi toccherà altre 15 città italiane.

Carlo Cecchi torna a Shakespeare per misurarsi con La dodicesima notte, una commedia corale fondata sugli equivoci, sugli scambi di identità e di genere. Il testo shakespeariano, esaltato dalla traduzione della poetessaPatrizia Cavalli, dalle musiche di Nicola Piovani, dalla scena di Sergio Tramonti, dai sontuosi costumi di Nanà Cecchi e dalle luci di Paolo Manti, permetterà ancora una volta al regista, anche interprete nelle vesti di Malvolio, di orchestrare un gioco attoriale straordinario, attraverso quella maestria che ha fatto di lui il più moderno tra i grandi registi-interpreti del teatro italiano.

In scena con Carlo Cecchi vedremo un’eccellente compagnia di undici attori che interpretano: Orsino, Duca d’IlliriaRemo StellaValentino, Gentiluomo al servizio del Duca Giuliano ScarpinatoUfficiale al servizio del Duca Rino MarinoViola, poi travestita da Cesario Eugenia CostantiniSebastiano, suo fratello gemello Davide Giordano,Capitano della nave naufragata Rino Marino, Antonio, altro capitano di mare, amico di Sebastiano Federico BrugnoneOlivia, Contessa Barbara RonchiMaria, sua cameriera personale Daniela PipernoSir Toby, zio di OliviaVincenzo FerreraSir Andrew, protetto di Sir Toby Loris FabianiMalvolio, maggiordomo di Olivia Carlo Cecchi,Fabian, al servizio di Olivia Giuliano ScarpinatoFeste, buffone di Olivia Dario Iubatti e i musicisti: Luigi Lombardi d’Aquino / Sergio Colicchio tastiere e direzione musicale, Alessandro Pirchio / Alessio Mancini flauti e chitarra,Daniele D’Ubaldo strumenti a percussione.

[…] L’amore è il tema della commedia; la musica, che, come dice il Duca nei primi versi “è il cibo dell’amore”, ha una funzione determinante. Non come commento ma come azione. La scena reinventa un espace de jeu che permette, senza nessuna pretesa realistica o illustrativa, il susseguirsi rapido e leggero di questa strana malinconica commedia, perfetta fino al punto, a volte, di rasentare la farsa. (dalle note di regia di Carlo Cecchi)

 

Lo spettacolo prodotto da MARCHE TEATRO in collaborazione con Estate Teatrale Veronese sarà in scena dopo Jesi: 27-28 febbraio, 1 marzo, Pistoia, Teatro Canzoni; 3-4 marzo, Piacenza, Teatro Comunale; 5/8 marzo, Cesena, Teatro Bonci; 10 marzo, Ortona (PE), Teatro Comunale; 16 marzo, Lecco, Teatro Comunale; 17-18 marzo, Cremona, Teatro Ponchielli; 19/ 22 marzo, Ravenna, Teatro Alighieri; 24-25 marzo, Parma, Teatro Due; 26/ 29 marzo, Prato, Teatro Metastasio; 31 marzo, 1-2 aprile, Massa, Teatro Guglielmi; 8/12 aprile, Padova, Teatro Verdi; 14 /19 aprile, Bergamo, Teatro Donizetti; 21-22 aprile, Fermo, Teatro dell’Aquila; 16-17 maggio, Novara, Teatro Coccia; 19/31 maggio, Torino, Teatro Carignano.

 

Per informazioni e vendita biglietti ci si può rivolgere alla biglietteria del Teatro G.B. Pergolesi (tel. 0731.206888 –biglietteria@fpsjesi.com – www.fondazionepergolesispontini.com).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*