Astralmusic

Alla Jesina continua la formazione dei tecnici con il metodo “coerver coaching”

JESI –  Nuovo appuntamento del percorso di formazione per i tecnici della Jesina Calcio e del territorio sul metodo ”Coerver Coaching” , il più diffuso al mondo per l’insegnamento della tecnica calcistica:  sabato 7 ottobre  prossimo  dalle ore 9 alle ore 12.30, presso la sala del centro sportivo parrocchiale San Pietro Martire, si parlerà di finte e di 1 contro 1.

Il corso di formazione si inserisce in un percorso ormai triennale, iniziato nella stagione 2015/2016 con la presentazione del metodo da parte di Claudio d’Ulisse, responsabile Coerver Coaching Centro Sud Italia, che richiamò a Jesi più di 60 allenatori fin da fuori regione. Percorso proseguito con il corso “Entry Level” a

novembre 2015 tenuto da mister Antonio Cincotta, vincitore lo scorso anno dello scudetto con la Fiorentina Femminile e, nella scorsa stagione, con corsi specifici sulla fase difensiva e il gioco di squadra.

Questa volta si scenderà nel dettaglio dell’ 1 contro 1 e della piramide delle finte:

oltre 51 quelle “catalogate” e proposte nelle esercitazioni del metodo iniziato da Wiel Coerver, quando era responsabile del vivaio dell’Ajax.

Un fondamentale sempre più importante, considerando che sono sempre meno i  giocatori capaci di saltare l’uomo per scardinare le difese avversarie. Al corso verranno anche presentati gli ultimi sviluppi metodologici del metodo Coerver  nell’insegnamento dell’1c1, presente il co-fondatore del metodo Alfred Galustian a novembre 2016 anche in Italia (al Perugia Calcio con oltre 200 allenatori partecipanti e con una formazione ristretta per i tecnici dell’ As Roma).

Un metodo con 33 anni di storia ma in continua evoluzione, che va nella direzione del calcio moderno con importanti aggiornamenti riguardanti gli aspetti percettivo – decisionali e le scoperte delle neuroscienze, che in queste 3 stagioni hanno permeato le  metodologie di lavoro del settore giovanile della Jesina, specialmente della Scuola Calcio.

È possibile iscriversi fino a sabato mattina, anche direttamente al centro San Pietro Martire di Jesi, che metterà a disposizione aula e campo.

Per info su costi e modalità di partecipazione: 335.1325987

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*