Alzheimer, incontro pubblico per creare una rete tra servizi | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Alzheimer, incontro pubblico per creare una rete tra servizi

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Settembre è il mese in cui cade la giornata mondiale dell’Alzheimer. L’Associazione Alzheimer Marche onlus – che lavora sul territorio da oltre vent’anni attraverso diverse attività a sostegno dei familiari di malati di Alzheimer, e di sensibilizzazione verso le Istituzioni – promuove a Jesi un momento di confronto, di divulgazione, di informazione e di dialogo tra le Istituzioni che compongono la rete dei servizi territoriali e la cittadinanza, in particolare le famiglie colpite dal problema.

L’appuntamento è per sabato prossimo, alle ore 17, presso la Sala ex Circoscrizione di via San Francesco dove interverranno il vicesindaco Luca Butini, l’assessore ai servizi sociali Maria Luisa Quaglieri, il dottor Emanuele Medici neurologo presso l’Ospedale di Jesi, Marta Filipponi responsabile della Unità Operativa Anziani della Asp 9 di Jesi, il dottor Guglielmo Cherubini come rappresentante dei Medici di Medicina e Giorgio Soffiantini, autore del libro “Alois Alzheimer e Chiara, la nonna che non c’è”.

Questo confronto prenderà vita attraverso le parole del libro di Soffiantini che racconta la sua storia con l’Alzheimer: un libro per tutti, operatori del settore e non. È un diario in cui l’autore ha raccolto i suoi momenti di vita vissuta con le problematiche della malattia e le difficoltà nel trovare sostegno ed aiuti appropriati. Un diario che racconta anche le emozioni provate vedendo la propria moglie rapita dalla malattia; quindi è anche, e soprattutto, un diario per i familiari dei malati di Alzheimer in cui l’autore condivide con i lettori i molteplici modi con cui ha cercato di non cadere nella disperazione e nella depressione.

“In un momento come questo, in cui anche nella nostra città sta aumentando la sensibilità e le attività proposte dalle Istituzioni verso questa malattia – spiegano gli organizzatori – questo evento vuole essere un momento di confronto, un punto di partenza per un lavoro costruttivo e produttivo per costruire una Rete tra i Servizi, la cittadinanza grazie anche al mondo del volontariato”.

Associazione Alxheimer Marche Onlus

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.