Anatra rubata torna nel suo habitat e ritrova la compagna | | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

Anatra rubata torna nel suo habitat e ritrova la compagna

CHIARAVALLE – Una coppia si ritrova dopo tanto tempo nel giorno di San Valentino. Una vicenda dai contorni romantici che ha incredibilmente per protagonisti due anatre mandarino, maschio e femmina, rimaste per un anno separati a seguito del furto del primo.

Bisogna tornare indietro nel 2019 quando al parco I Maggio di Chiaravalle – uno dei pochi ambienti adatti a questa specie che è di origine asiatica e dunque assolutamente non autoctona – l’esemplare di anatra sparisce, rubato e strappato via dalla storica compagna.

Passa un anno e, per un inspiegabile susseguirsi di eventi quasi disneyani, una signora di Chiaravalle ritrova il maschio nel suo giardino. Capisce subito che non è un’anatra qualsiasi, ha un piumaggio dalle tinte particolari. Si rivolge così all’associazione Falconieri Federico II di Jesi, che si attiva subito per identificarne specie e provenienza.

A raccontarlo è il falconiere Nicola Marasca: «Ho recuperato l’anatra, affidandola poi alle mani del medico veterinario Gianluca Tiroli, falconiere ed esperto nelle attività di salvaguardia delle biodiversità. Ha capito che si trattava di un’anatra mandarino. Questa specie è allevata nelle nostre zone solo a fini ornamentali. Aveva un’ala spuntata, pratica che si adotta per impedirle di volare.  Ci siamo così rivolti all’assessore di Chiaravalle e all’ufficio Ambiente che ci hanno messi in contatto con i responsabili del parco I Maggio».

Gli operatori hanno confermato che circa un anno fa il maschio era stato rubato. La femmina invece era ancora al parco. «Così abbiamo organizzato il rilascio, effettuato da me ed Elisabetta Ciriaci – spiega Marasca – E nel giorno di San Valentino, quasi fosse una favola, l’anatra si è ricongiunto alla sua compagna».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.