Antiabbandono, anche a Jesi da marzo controlli e sanzioni per chi non è a norma | | Password Magazine

Antiabbandono, anche a Jesi da marzo controlli e sanzioni per chi non è a norma

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Anche a Jesi, scatta da marzo la normativa sulla tutela dei più piccoli e l’adozione nelle auto di dispositivi anti abbandono. Ad annunciarlo, il comandante della Polizia locale Cristian Lupidi che avrà il compito di disporre nuovi controlli per vigilare sul rispetto delle nuove disposizioni: «Chi viaggia con bambini a bordo, in età fino a 4 anni, dovrà per legge installare l’apposito seggiolino che invia al cellulare del genitore un messaggio qualora dimenticasse il proprio bebè in auto».

Si può optare per il cuscinetto da sistemare direttamente sotto il normale seggiolino per bambini o per il seggiolino con il sensore già integrato. 

Se il genitore dovesse allontanarsi lasciando il piccolo nella vettura, scatta l’allarme oppure arriva la notifica di pericolo sul cellulare via app e Bluetooth.

L’obbligo doveva entrare in vigore il 1° luglio 2019 ma dopo un iter piuttosto travagliato il decreto  è entrato in vigore il 7 novembre 2019.

Tuttavia la legge di conversione ha fatto slittare controlli e sanzioni per i trasgressori fin dopo il 6 marzo. Un po’ di tregua dunque per i rivenditori e per i consumatori, che avranno tutto il tempo per risolvere dubbi sui modelli a norma, e un po’ di tempo in più per interpretare la normativa da parte di chi sarà chiamato ad effettuare i controlli. «Da marzo saranno introdotti gli accertamenti – conclude il comandante della Polizia locale –, per chi non è in regola 81 euro di multa e 5 punti in meno sulla patente».

1 Commento su Antiabbandono, anche a Jesi da marzo controlli e sanzioni per chi non è a norma

  1. La gente mi fa paura: invece di capire la follia di questa legge hanno più paura delle multe che ai possibili effetti negativi sulla salute! E pure pensano che migliorasse la situazione, che da anni la politica famigliare sta a peggiorare!!!
    Fa paura!!

    openpetition.de/!stopantiabbandonoit

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.