Appalti, Asp Ambito 9 e sindacati firmano protocollo d'intesa anticorruzione | | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

Appalti, Asp Ambito 9 e sindacati firmano protocollo d'intesa anticorruzione

JESI – L’ASP Ambito 9 e le organizzazioni sindacali CGIL, CISL, UIL, hanno sottoscritto ieri un importante accordo raggiunto in materia di appalti di forniture di beni e servizi. Nell’attuale contesto economico, il sistema degli appalti pubblici (di lavori e di forniture di beni e servizi) può contribuire positivamente a sostenere e a rilanciare la fase economica, offrendo opportunità alle imprese, a mantenere e creare buoni posti di lavoro in un quadro di rispetto delle norme e della legalità, al fine di contrastare fenomeni di corruzioni e/o infiltrazioni mafiose.

Il presente protocollo ha l’obiettivo di contrastare la concorrenza sleale, gli eventuali tentativi di corruzione e concussione, turbative d’asta, le infiltrazioni mafiose e della criminalità organizzata da parte di imprese irregolari e di cooperative spurie nel territorio di competenza dell’ASP  “Ambito 9” nonché di promuovere il lavoro regolare, la coesione sociale e il rispetto della legislazione sociale e i diritti dei lavoratori.

I punti più rilevanti del protocollo sono:  la clausola sociale di riassorbimento prioritario, da parte dell’aggiudicatario, del personale già impiegato dall’appaltatore uscente nell’esecuzione del servizio oggetto dell’appalto stesso; assicurare lavoro regolare e contrastare l’utilizzo del lavoro nero o di qualsiasi forma di lavoro irregolare; autorizzazione preventiva di tutti i subappalti; rispetto dei tempi di pagamento; obbligo di applicazione dei CCNL e contratti territoriali del settore sottoscritti dalle organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative da parte delle imprese che si aggiudicheranno l’appalto e dei relativi subappaltatori; previsione della procedura di scelta del contraente basata su criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa; criteri di ponderazione che non attribuiscano all’elemento prezzo un valore percentuale superiore a 30 punti su 100; effettuazione delle verifiche relative al rispetto delle norme in materia contrattuale e contributiva dell’aggiudicatario in fase di esecuzione di appalti pubblici e di concessione.

I temi del lavoro, della crescita occupazione e dell’innovazione tecnologica ed organizzativa, dell’etica e e della responsabilità sociale d’impresam, insieme alla qualificazione dei servizi sono i presupposti sui cui l’ASP “Ambito 9” basa la propria azione nella predisposizione degli affidamenti di gare per i servizi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.