Arrestato a Monte San Vito criminale del clan Triassi

MONTE SAN VITO  – È stato effettuato a Monte San Vito uno degli arresti del clan Triassi, rivale degli Spada. L’operazione, nell’ambito della maxi-inchiesta ribattezzata ‘Maverick’, ha permesso di individuare nello jesino Mario Velletrani, 41enne, residente a Ostia, considerato al momento una persona che faceva parte del quarto, di quattro livelli del clan ovvero quel-
lo dedicato allo spaccio.

Su di lui pendono le accuse nei suoi di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio nella piazza di Roma Ostien-
se, coinvolto anche in un episodio di estorsione per 800 euro.

L’uomo è stato trovato dai militari dell’Arma all’interno dell’appartamento di un’amica.

Non è chiaro come mai da Ostia il 41enne si trovasse a Monte San Vito. Non è infatti da escludere la possibilità che
Velletrani fosse in zona per motivi criminali anche se gli investigatori sostengono che la sua presenza nel territorio della Vallesina potrebbe anche essere casuale, dovuta a qualche conoscenza o interessi.

La richiesta di custodia cautelare è stata emessa, insieme alle altre 41, dal gip di Roma su richiesta della locale Direzione
Distrettuale Antimafia, nei confronti di persone considerate appartenenti a una delle compagini criminali più strutturate e potenti della zona, legata al clan Triassi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*