"Arrestiamo la violenza", campagna informativa a Santa Maria Nuova | | Password Magazine

“Arrestiamo la violenza”, campagna informativa a Santa Maria Nuova

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

SANTA MARIA NUOVA  – Sabato 25 Novembre in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” si svolgerà l’iniziativa “Arrestiamo la violenza” una campagna informativa che l’Amministrazione comunale di Santa Maria vuole promuovere, per prevenire la violenza e i maltrattamenti, educando tutti al rispetto.
Quello che si propone è un intenso e significativo programma di iniziative che hanno lo scopo di sensibilizzare la collettività, anche in un contesto piccolo come quello di Santa Maria Nuova, su questa piaga che si consuma, il più delle volte, tra le pareti domestiche e che ha visto, ultimamente molti casi che hanno scosso l’opinione pubblica. Le iniziative programmate mirano a mantenere alta l’attenzione sulla tema della violenza contro le donne, in tutte le sue forme, allo scopo di favorire una riflessione collettiva su questo fenomeno e stimolare quel cambiamento culturale, che tutti auspichiamo, che rappresenta l’unico strumento per porre fine a questa piaga.
Il programma inizierà alle ore 10,30 con l’inaugurazione della Mostra di pittura: “Il Corpo delle Donne mozza-fiato”, di Aldo Petrini, presso le Grotte di Via I° Maggio, aperta per tutta la giornata. Madrina del taglio del nastro sarà l’On. Valentina Vezzali.
Nella stessa location alle ore 11,00 presentazione di Scrivere al femminile: “La Numero Due”, romanzo di Laura Moll ispirato da storie vere di donne vittime di violenza.
Seguirà alle ore 15,00 il Corteo: “Passi Rosa e maschi che si intromettono” per le strade di Santa Maria Nuova; Donne e uomini separatamente partiranno da luoghi diversi della cittadina per poi incontrarsi ed unirsi in un unico corteo che confluirà presso gli impianti sportivi; qui seguirà il lancio dei palloncini rossi e un Contest fotografico: “Scatto Rosso”, su una poltrona rossa, tutte le donne che verranno con un accessorio rosso (un cappello, un ombrello, una sciarpa, o guanti) potranno farsi uno scatto NO VIOLENCE ispirato alla violenza e postarlo sui propri social insieme a un pensiero dedicato e utilizzare l’hashtag #noviolence per esprimere la propria partecipazione.
La si proseguirà alle ore 16,30 con il Dibattito: “Arrestiamo la Violenza” presso il Palazzetto dello Sport con le relazioni di:

Dott.ssa Valentina Bavai – Sostituto Procuratore della Repubblica di Ancona – Dati statistici sui reati di violenza sulle donne nel territorio.

Dott.ssa Cinzia Grucci – Dirigente della Polizia Postale e delle Comunicazioni – Stalking sul web.

Dott.ssa Cinzia Nicolini – Dirigente delle Volanti, Questura di Ancona – Violenza sulle donne: l’importante prevenzione attraverso l’attività di intervento delle Volanti.

Dott.ssa Fausta Casagrande – Sostituto Commissario responsabile dell’ufficio Antiviolenza della Divisione Anticrimine della Questura di Ancona – Stalking: misure di contrasto e rete antiviolenza.

Dott.ssa Maria Traclò e Avv. Manuela Spinelli – Casa Delle Donne, sportello antiviolenza di Jesi – Testimonianze ed aspetti legali.
Al termine gli operatori della Polizia di Senigallia eseguiranno una breve dimostrazione dei mezzi di autodifesa sulle nuove tecnologie che verranno messe a disposizione dal Ministero dell’Interno per specifici reati ai danni delle donne.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.