Arretramento statua, il Comitato Nessuno Tocchi Pergolesi: «Sindaco responsabile se danneggiata» | | Password Magazine

Arretramento statua, il Comitato Nessuno Tocchi Pergolesi: «Sindaco responsabile se danneggiata»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – “Il sindaco Bacci si rallegra del diniego opposto dal Comitato dei Garanti alla richiesta di referendum relativo al progettato spostamento del monumento a Pergolesi. Noi riteniamo al contrario che egli si sarebbe sentito in ogni caso confortato in una scelta così difficile e rischiosa dal parere dei cittadini”.

Sono le dichiarazioni del Comitato Nessuno Tocchi Pergolesi, a seguito di quanto espresso dal sindaco in merito all’inammisibilità del referendum sullo spostamento del monumento a Pergolesi: “Il sindaco Bacci non valuta che il diniego dei Garanti è una motivazione esclusivamente regolamentare che non annulla le profonde ragioni storiche e culturali che sconsigliano decisamente di spostare il monumento”.

Per rendersene conto, spiega il Comitato, basterebbe guardare lo straordinario filmato di Geniale Olivieri che ripercorre la vicenda che ha portato più di un secolo fa a realizzare il monumento e a collocarlo là dove si trova ancora.

“Ci permettiamo di consigliarne la visione al sindaco Bacci – aggiungono dal Nessuno Tocchi Pergolesi – Infine, poiché unanime è il parere tecnico circa la delicatezza dello spostamento, facciamo presente che, se l’arretramento del monumento oltre a mortificarlo dovesse anche danneggiarlo, il sindaco Bacci si assumerebbe una eccezionale responsabilità che andrebbe ben aldilà dei confini comunali. Anche per questa ragione torniamo a sollecitare la Sovrintendenza regionale affinché riesamini attentamente il progetto. Dispiace infine dover constatare, ancora una volta, come il sindaco Bacci tenda a strumentalizzare il parere altrui e a vedere in ogni osservazione tecnica, comunque utile all’Amministrazione, solo e soltanto un interesse politico. Anche adesso che la propaganda elettorale è finita. Rivolgere sempre tutto in politica è un modo facile per evadere dalle vere ragioni del contendere”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.