Arriva 'Spazio Agreste' al quartiere San Giuseppe, in piazzale San Savino. | Password Magazine

Festival Pergolesi

Arriva ‘Spazio Agreste’ al quartiere San Giuseppe, in piazzale San Savino.

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – La compagnia italiana di circo contemporaneo El Grito con il partenariato del Comune di Jesi, Asp 9, Flumen ETS presenta il programma di Spazio Agreste, una serie di eventi trasversali promossi nell’ambito del bando ministeriale Creative Living Lab, per la rigenerazione urbana attraverso l’arte. 

Con un programma di attività multidisciplinari, inclusive e collaborative, volto a valorizzare la periferia di Jesi, arriva Spazio Agreste al quartiere San Giuseppe, in piazzale San Savino. Le azioni si concentrano dal 26 marzo al 5 giugno, ad affiancare la magia e la poesia di Circo El Grito con i suoi spettacoli, una serie di proposte diversificate chiamate ad intervenire e riflettere sul territorio, come il progetto di arte urbana Chromaesis del Comune di Jesi (coordinato dall’Ufficio Musei Cultura Turismo), oppure la competenza di Francesca Cofano di Città Fertile sui processi di trasformazione urbana, e ancora l’esperienza e la creatività di Flumen ETS, associazione dedita alla creazione di spettacoli teatrali e di strada muti. A sostegno delle iniziative anche tutta una ricca rete di associazioni civiche che hanno aderito: Cooperativa polo 9 di Ancona, EMI Italy, Legambiente, Caritas Jesina, Amicizia a domicilio, Ya Basta!, Casa delle Culture e delle Donne, Cooperativa ODOS, ARCI Jesi e Fabriano.

Spazio Agreste è nato nel 2018 dalla cofondatrice del Circo El Grito, Fabiana Ruiz Diaz, come uno spazio aperto agli artisti e in cui diffondere l’esperienza di tanti anni di studio e spettacoli. Un format residenziale basato sull’accoglienza, il confronto e lo sviluppo di progetti artistici di varie discipline,in questa occasione 3 sono le residenze artistiche attivate a Jesi, due compagnie (L’Abile Teatro dal 21 al 25 marzo e la Scuola Romana di Circo dal 28 marzo all’1 aprile) sono ospitate dallo chapiteau del Circo El Grito, mentre Cinzia Scuppa (con l’intervento di Emma Paciotti e Leonardo Carletti) è ospitata dal Museo Archeologico (dal 18 al 29 aprile).

Nell’adiacente parcheggio al Foro Boario è installato lo chapiteau di Circo El Grito ad ospitare spettacoli e incontri, mentre le Domeniche in Fattoria si svolgeranno al TreePark. Il programma completo è pubblicato nella pagina di Spazio Agreste: www.spazioagreste.com

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.