Da Jesi a Ragusa: il lungo viaggio dei palloncini per la Pace | | Password Magazine
Lulù  

Da Jesi a Ragusa: il lungo viaggio dei palloncini per la Pace

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Alice

JESI – Ritrovato da un agricoltore di 41 anni, residente a Modica, in provincia di Ragusa. Andrea Pisana ha ritrovato il grappolo di palloncini colorati dell’Avis Jesi il 7 gennaio intorno alle 10 impigliato su di un ramo di un albero vicino casa sua. Attaccato ai palloncini c’è il messaggio di Pace da parte di Alice Pasquinelli – fa sapere la Cunsulta per la Pace – della classe III B della Scuola Elementare “Federico Conti” di Jesi. Alice come tantissimi altri bambini ha partecipato il giorno dell’Epifania alla manifestazione “2000 idee per la pace” svoltasi in Piazza Federico II, e organizzata dall’Avis, dalla Consulta e dalla Pro Loco. In meno di 24 ore, sospinto dal forte e gelido vento di Tramontana, il grappolo di palloncini ha percorso più di mille e cento chilometri lungo lo stivale ed è arrivato in Sicilia, a Modica in provincia di Ragusa.

Questo il messaggio di Andrea Pisana su Facebook appena fatto il ritrovamento: “Fantastico!!!! In poche ore ho ritrovato uno dei messaggi sui palloncini, a Modica provincia di Ragusa. Grazie, e che la pace sia con voi!!”. “Quando ho contattato il Pisana – fa sapere Paolo Gubbi, coordinatore della Consulta – mi è apparso subito quanto fosse emozionato e contento di aver trovato quel messaggio attaccato ai palloncini colorati, impigliato su di un ramo di un albero. Mi ha detto che il grande gelido vento di Tramontana aveva aiutato il messaggio ad arrivare fin laggiù. Mi ha chiesto se fosse capitato altre volte che un messaggio arrivasse così lontano. Gli ho risposto che, a memoria mia, credo che i 1.100 km percorsi siano il record di distanza per un messaggio di Pace inviato da Jesi. C’è stato un messaggio che nel 2009 arrivò fino in Croazia ma si trattò di “soli” 800 km circa. Ci siamo salutati con tanta emozione e ci siamo riproposti di sentirci più avanti ed organizzare un incontro, magari anche coinvolgendo la giovane Alice Pasquinelli e la sua scuola elementare. Ci siamo detti, infine “che la Pace sia con noi e nel mondo!”.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.