Assegnato il Premio Bancarella 2017, il trionfo dell’artigianato

JESI – Consegnato oggi il “Premio Bancarella”, giunto ormai alla trentottesima edizione, presso lo stand del Comune di Jesi in Piazza della Repubblica. Da sempre questo riconoscimento viene attestato a quelle bancarelle che, nell’ambito della Fiera di San Settimio, designano le migliori proposte nell’ambito commerciale ed artigianale.

La coppa, consegnata dall’assessore delegato Ugo Coltorti, offerta dal Comune di Jesi, è stata consegnata a Teresa Cenerelli, commerciante di Tovaglie e Biancheria per la Casa, che ha il suo stand in Piazza della Repubblica.

Il premio offerto invece dalla ditta Civitanova Eventi, che si occupa della fiera-mercato, è stato consegnato dal gestore Davide Vitali, e consegnato a Donato Scivetta, artista del rame originario di Urbino e presente con il suo stand in Piazza Spontini.

Un’ulteriore coppa è stata poi consegnata al “Calzaturificio Furia” di Mercuri Giuliano, originario di Fermo e presente in Piazza Federico II, offerta da Confartigianato C.G.I.A Jesi.

Nell’ambito del premio Bancarella viene consegnato anche il Trofeo “Cav. Salvatore Conti”-FIVA/CONFCOMMERCIO JESI, giunto alla ventesima edizione, istituito dopo la scomparsa di Salvatore Conti, pioniere dei venditori ambulanti locali, portavoce della categoria per molti anni.

Il trofeo è stato consegnato a Stefano Tanzi, che ha uno stand di abbigliamento attualmente in Piazzale San Savino.

Il premio Bancarella 2017 ha quindi premiato e privilegiato l’artigianalità che da sempre caratterizza il territorio marchigiano e fa da scenario alle Fiere di San Settimio.

A cura di Giovanna Borrelli 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*