Tentano un furto ai danni di un anziano, denunciate due rom | | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

Tentano un furto ai danni di un anziano, denunciate due rom

MONTE SAN VITO – Sono stati i Carabinieri della Stazione di Monte San Vito, guidata dal Maresciallo Salvatore Pazienza, che l’altro ieri hanno dato un volto a due donne rom della provincia di Isernia (W.S. e V.D., rispettivamente di 40 e 48 anni), che agli inizi di questo mese hanno tentato di perpetrare un furto ai danni di un 83 enne del luogo.

Una donna di bell’aspetto si presenta presso l’abitazione dell’anziano e, qualificatasi come   impiegata incaricata del rimborso di spese mediche non dovute, gli chiede di mostrarle  delle banconote da 50 euro con serie SR, asseritamente non genuine.

Dopo un primo momento di accondiscendenza, l’anziano accompagna la donna al piano superiore dove custodiva le banconote, ma nel momento in cui si accorge che la luce della camera era stata accesa e che all’interno vi era un’altra donna, ha immediatamente percepito  trattarsi di un inganno messo in atto nel tentativo di rubargli denaro e gioielli.

Ha iniziato così ad urlare invocando l’intervento dei carabinieri, cosa questa che faceva desistere le due dal continuare il disegno criminoso. I militari  giunti immediatamente hanno raccolto la denuncia dell’uomo insieme alla descrizione delle due donne.

Dopo qualche giorno, grazie al fotofit realizzato  sulla base degli elementi forniti dall’uomo, i militari della locale Stazione giungono all’identificazione delle due donne, le quali, non nuove ad episodi del genere, sono state denunciate per tentato furto aggravato in concorso.

Contestualmente  è stata avanzata una proposta per l’emissione del Foglio di Via Obbligatorio, che vieti loro di ritornare nella provincia di Ancona.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.