Avis Jesi, donazioni in aumento

JESI – Donazioni in aumento per l’Avis di Jesi. Numeri alla mano sono state 166 in più le donazioni del 2015 rispetto all’anno precedente grazie al fatto che il nuovo Centro Trasfusionale ha lavorato a regime con i quattro medici (numero minimo indispensabile) riuscendo a lavorare senza tentennamenti o precarietà. I risultati finali sono evidenti anche guardando il numero complessivo totale di donazioni del Centro Trasfusionale: 250 in più rispetto all’anno precedente (2014), nonostante ancora persistono paure, incertezze, pessimismo, e difficoltà nell’assentarsi dal luogo di lavoro per andare a donare. Buoni risultati ma anche preoccupazioni: lo scorso dicembre è andata in pensione il Dirigente Responsabile del Centro Trasfusionale (CT), dottoressa Simonetta Utizi, sostituita solo nella mansione da un medico già in servizio al CT. “Questo ci preoccupa non poco – riferisce l’Avis jesina – perché con soli tre medici non si riesce assolutamente a soddisfare il carico di lavoro  complessivo del centro compresi i punti di raccolta periferici di Cingoli, Cupramontana, Filottrano e Montecarotto. Ringraziamo la dottoressa Utizi per il lavoro egregiamente svolto nel corso del suo mandato e facciamo gli auguri di buon lavoro al nuovo dirigente responsabile Manola Trillini”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*