Avulss Jesi, al via il corso per la formazione di nuovi volontari

JESI –  «L’egoismo è la grande malattia del mondo moderno ma può essere sconfitta con il Dono di sé».

Sono queste le parole del Cardinale Angelo Comastri che poi prosegue dicendo: «le ore in cui l’egoista si annoia mancano a chi ha bisogno di compagnia e vanno donate a tanti anziani, ammalati, persone sole che aspettano qualcuno che asciughi una lacrima. Questo è il seme della gioia vera».

Proprio per diffondere questo seme, l’Associazione Avulss di Jesi propone il XXIII° Corso Base per la formazione di nuovi volontari: si inizierà martedì 11 Febbraio 2020 alle ore 18 presso la sede di piazza Federico II ,8.

Il corso è aperto a tutti, anche ai più giovani ed è valido per il credito formativo per le scuole medie superiori.

Il programma delle lezioni tratterà le basi di argomenti di carattere psicologico, socio-sanitari e spirituale di notevole interesse e facilmente accessibili grazie anche alla professionalità dei relatori coinvolti.

Al termine del corso si saranno apprese quelle nozioni di generali che possono essere di aiuto sia per un volontariato individuale, per chi si trova in particolari situazioni familiari, ma soprattutto per entrare a far parte della grande famiglia Avulss.

Nel nostro territorio il numero di quanti hanno bisogno di aiuto è in costante aumento e pertanto i circa i 130 volontari attualmente iscritti all’associazione non sempre riescono a soddisfare le innumerevoli richieste che arrivano continuamente.

Sono necessari nuovi volontari che, dopo aver frequentato il corso base, potranno scegliere l’ambito di servizio a lori più consono tra i vari  servizi in cui l’Avulss opera e cioè l’ospedale civile, la Casa di Riposo, la Casa Famiglia Collegio Pergolesi, il centro pomeridiano “Divertirsi Insieme”, a domicilio e con i minori in difficoltà.

La partecipazione al corso non comporta automaticamente l’iscrizione all’Avulss: si potrà scegliere se aderire o meno alla proposta associativa che comunque resterà valida per i tre anni successivi.

Il volontario Avulss non intende sostituire né gli infermieri, né il personale addetto qualificato né tanto meno i familiari ma cerca di essere vicino a chi soffre , a chi è solo e a chi ha bisogno di una persona amica che sappia condividere le sue preoccupazioni standole accanto con discrezione e amore.

Le lezioni si terranno tutti i martedì ed i venerdì dalle ore 18 alle ore 19:45 e termineranno il 27 marzo: per ulteriori informazioni ed iscrizioni, chi fosse interessato, può contattare la segreteria dell’Avulss al n. 073159713 il mercoledì dalle 10:00 alle 12:00 ed il venerdì dalle 16:30 alle 18:30 o mandare una mail all’indirizzo avulssjesi@virgilio.it . Partecipando al corso e scegliendo poi di diventare Volontario Avulss potrai anche tu trovare il seme della gioia vera.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.