Balli, recite, sfilate, gospel, rock anni 60: è boom di richieste per il palco ad albero | Password Magazine
Festival Pergolesi

Balli, recite, sfilate, gospel, rock anni 60: è boom di richieste per il palco ad albero

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – E’ già boom di richieste, anche da fuori città, per il palcoscenico a forma di albero che il comune di Jesi sta finendo di installare in Piazza della Repubblica. Insieme alle luci lungo il corso, fatte posizionare dai commercianti, e ad alcuni importanti scorci storici illuminati a tema, andrà a completare l’allestimento natalizio del centro storico. A pochi giorni dal Natale, tornerà anche il presepio.

Una soluzione innovativa e come tale ha suscitato perplessità e domande in alcuni cittadini, curiosi di capire cosa fosse la particolare costruzione al posto del classico albero e palco base. Ma la reazione di cantanti e scuole di ballo è stata invece sorprendente. Da Piazza Indipendenza fanno sapere che, a distanza di poco più di 24 ore, sono già stati occupati due terzi degli spazi dedicati agli spettacoli con già l’inserimento di uno, straordinario, venerdì 21 dicembre ad opera della Scuola Media Federico II.

Dopo la cerimonia inaugurale di domenica 2 dicembre, si partirà il weekend successivo con il gospel. Successivamente vedremo esibirsi diverse scuole di ballo, la ginnastica ritmica e la musica americana stile Summer Jamboree, da abbinare all’invasione della Harley Davidson in piazza. Anche la ballerina attrice Alice Bellagamba salirà sull’innovativo palco, come gli artisti di Flumen, ammirati già questa estate. Già prenotata la struttura per una sfilata di moda con abiti ispirati a Federico II realizzati dalla scuola I.I.S. Pieralisi.

Dall’8 dicembre 2018 al 6 Gennaio 2019 quindi, associazioni, scuole di musica e di ballo ed i soggetti in grado di realizzare esibizioni compatibili con la struttura del palcoscenico possono richiederne l’utilizzo nelle giornate di sabato e domenica, alle 18:00 o alle 19:00. Le stazioni saranno 4, a diverse altezze. Quella principale di 16 x 3,80 mt è a poco più di un metro e presenta la visuale libera, dal secondo livello sarà invece presente una balaustra di sicurezza e le dimensioni, salendo, saranno di 12 x 2,5 mt, 7 x 2,5mt e, in ultimo, a contatto con la stella, di 2,5 x 2,5 mt. La domanda è disponibile sul sito del comune.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.