Banca Intesa-Ubi, Bacci: «Fusione acclarata, ora servono rassicurazioni». | Password Magazine
Festival Pergolesi

Banca Intesa-Ubi, Bacci: «Fusione acclarata, ora servono rassicurazioni».

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Il sindaco Massimo Bacci

JESI – «Ormai è acclarata la fusione, Banca Intesa assorbirà UBI e per il nostro territorio la situazione torna in evoluzione con inevitabili ricadute». Queste le parole del sindaco Massimo Bacci che, in sede di Consiglio comunale, esprime nuovamente preoccupazione per le vicende legate ai due istituti di credito. Il Primo cittadino aveva già scritto nei giorni scorsi ai vertici di Banca Intesa in rappresentanza delle aspettative della città: «Siamo stati gli unici – ha ribadito oggi in aula – a sollevare il problema e prendere contatto con coloro che sono alla guida dell’istituto e che presto incontreremo». Bacci chiede infatti rassicurazioni su questioni importanti: «Mi riferisco alle conseguenze sull’occupazione, su come saranno impiegati i due centri direzionali presenti in città, su come Intesa intenda operare sul nostro territorio composto sopratutto da micro e medie imprese che avranno bisogno di tutto il sostegno possibile da parte della banca assoluta, essendo sommatoria dell’ex popolare ed ex banca marche. Intesa è chiamata a svolgere un ruolo chiave nell’erogazione del credito ed acquisterà importanza nello scenario dell’economia locale».

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.