"Bando cultura", i contributi concessi ad associazioni e privati | | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

“Bando cultura”, i contributi concessi ad associazioni e privati

JESI – La Giunta comunale con delibera n. 125 del 15 maggio 2018, ha stabilito l’entità di contributi e sovvenzioni ad attività culturali e turistiche programmate per l’anno 2018, da parte di soggetti privati.

L’esito è dovuto alla valutazione delle domande pervenute a seguito della pubblicazione di un bando. Dalle casse del Comune usciranno in totale 42 mila euro, come previsto dal Bilancio di Previsione Esercizio Finanziario 2018, a sostegno delle attività turistiche e culturali. Una somma, dunque, da dividere tra associazioni e enti privati ritenuti idonei al contributo. Sono 81 le domande pervenute, 44 quelle ritenute ammissibili per l’ elevato interesse in ordine ai contenuti della proposta e completezza della documentazione richiesta correttamente compilata.

Tra i contributi più alti ci sono quello all’Ente Palio San Floriano, cui vanno 4500 euro, e quello all’associazione culturale Brand Festival cui va un contributo di 4000 euro. E’ di 3000 euro la somma destinata all’associazione culturale Magazzino d’Arte per la rassegna “Hemingway Theatre”, 2000 mila euro invece andranno all’associazione Multimedial Studio per la “Festa del Cinema” mentre alla Willer & Carson saranno concessi  1700 euro per l’iniziativa “Tutti al Prado”.

Contributi invece ammessi fuori bando: 5500 euro – il più alto – alla Fondazione Lanari per l’iniziativa “Jesi Barocca, musica, studio, cultura” di cui il Comune è partner; 4000 euro alla Banda Musicale “G. B. Pergolesi”, ritenendo “di dover sostenere tale impegno in considerazione dell’alto valore formativo dell’educazione musicale e della funzione aggregativa del corpo bandistico”, 1000 euro al Centro Studi Piero Calamandrei per la messa in scena dello spettacolo teatrale sulla violenza di genere dal titolo “Edera Velenosa” con replica a scopo didattico-educativo per le scuole medie inferiori e superiori.

L’erogazione della sovvenzione o del contributo è comunque subordinata all svolgimento dell’attività che dovrà risultare dalla relazione e dal rendiconto delle spese e delle entrate che il soggetto beneficiario dovrà presentare debitamente sottoscritti dal legale rappresentante.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.