Bertini (M5S): “Da minoranza, continueremo a lavorare nell’interesse della città”

Il candidato M5S Luca Bertini

JESI – « A differenza di cinque anni fa, iniziare la campagna elettorale con diversi mesi di ritardo, nel pieno rispetto delle regole del MoVimento, ci ha effettivamente messo in difficoltà, ma il gruppo ce l’ha messa tutta, come sempre! Molte cose avremmo voluto ancora fare e molte continueremo a portarle a termine». Così il candidato sindaco pentestellato Luca Bertini, che nei prossimi cinque anni rappresenterà il Movimento 5 Stelle in Consiglio comunale, commenta la sconfitta elettorale: 
«In questi mesi abbiamo lavorato assieme ai cittadini per stilare un programma ancora più completo di quello presentato nel 2012 e, come i nostri predecessori, ci impegneremo per portare ai cittadini il massimo dei risultati possibili da forza di minoranza in Consiglio Comunale. Abbiamo comunque un gruppo consiliare espressione di una lista certificata e di un gruppo che continuerà a lavorare per i cittadini portando ufficialmente avanti il progetto del M5S anche nella nostra città».

Bertini assicura ai cittadini altri cinque anni di impegno nel fare opposizione ferma contro le proposte che saranno ritenute non in linea con il programma dei Cinque Stelle e con l’interesse della città. « D’altra parte non ci tireremo indietro nel cercare di far condividere alle altre forze politiche le nostre proposte, forti comunque di un gruppo che esce ancora più compatto e determinato a far bene all’interno delle istituzioni e con più incisività tra la popolazione».

Come primo obiettivo i Cinque Stelle annunciano di voler potenziare sicuramente le loro iniziative tra la gente, per cercare di far arrivare meglio l’impegno e il lavoro ai tanti cittadini che «purtroppo si sono affidati di nuovo agli ormai noti politici di mestiere che pur cambiando casacca continuano a promettere ciò che non manterranno. Una cosa va detta: come si evince anche dalla situazione nazionale all’indomani di questa tornata elettorale, per il M5S è necessario iniziare una riflessione sulla gestione del piano locale, per evitare il più possibile episodi di “fuoco amico” come mai se ne sono visti prima».

Infine un appello, di Bertini: «Chi ha maggiori capacità comunicative o esperienza politica dovrebbe sostenere i gruppi sul territorio, collaborando e confrontandosi con essi, evitando di penalizzarli con azioni che creano uno stato di confusione nell’elettorato con la conseguenza di allontanare ancora di più i cittadini dalla politica, alimentando anche l’astensionismo. Confidiamo in una sempre maggiore collaborazione ed unità di intenti con i portavoce ed i gruppi M5S della Regione, affinché nelle istituzioni possano entrare dei rappresentanti onesti e con nuove acquisite competenze! Un augurio da parte di tutti noi alle liste a 5 Stelle che si apprestano ad andare al ballottaggio. Un grazie va a tutti coloro che ci hanno comunque sostenuto e dimostrato la loro fiducia. Invitiamo oggi ancora più che mai i cittadini ad interessarsi alla Politica e a quanto avviene dentro al “Palazzo” attivandosi in prima persona e partecipando alle nostre riunioni ed iniziative».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*