Biblioteca La Fornace, prossimi appuntamenti | | Password Magazine

Biblioteca La Fornace, prossimi appuntamenti

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MOIE – Ultimo appuntamento, venerdì 20 marzo, alle ore 21, alla biblioteca La Fornace di Moie, della rassegna “La centralità della questione di genere. Il tempo delle donne”, organizzata per il quarto anno dall’Amministrazione comunale, tramite l’assessorato ai Servizi sociali.

Dopo il dialogo a due voci con gli psicologi e psicoterapeuti Federico Cardinali e Gabriella Guidi, e la presentazione del libro Le Marche della mezzadria: un grande futuro dietro le spalle”, a cura di Francesco Adornato e Annalisa Cegna, a chiudere la rassegna sarà, come nelle precedenti tre edizioni, la proiezione di un film. Si tratta di “Agorà”, una pellicola del 2009 diretta da Alejandro Amenábar, che vede come interprete protagonista Rachel Weisz. Il film narra in forma romanzata la vita della matematica, astronoma e filosofa alessandrina Ipazia, conclusasi col suo assassinio

Sabato 28 marzo, alle ore 17,30, la biblioteca La Fornace promuove un incontro con Adelmo Cervi, figlio di Aldo, uno dei sette fratelli che presero attivamente parte alla Resistenza e furono fucilati dai fascisti nel 1943.

Adelmo Cervi presenterà il suo libro “Io che conosco il tuo cuore”. L’incontro sarà curato da Laura Zappelli, del direttivo Anpi di Jesi, e Andrea Mazzarini, del direttivo jesino e provinciale, sempre dell’associazione partigiani. Quella di Moie è la prima di una serie di tappe che vedrà, fino al 31 marzo, Cervi impegnato in Vallesina in incontri con scuole e cittadini, per parlare della Resistenza, dei valori della libertà e dell’impegno civile.

Sarà invece la musica la protagonista in biblioteca nel pomeriggio di domenica 29 marzo quando, alle 19, si terrà il concerto di Coco e Yume Tomita. I due giovani concertisti di 6 e 13 anni apriranno la rassegna “Universal Musica. Concerti e Master Class” giunta alla seconda edizione. Dopo aver riscosso un grandissimo successo lo scorso anno, la rassegna si ripropone ad ampliare l’offerta musicale del nostro territorio, attraverso una serie di concerti e relative master class con musicisti di fama internazionale. Scopo principale del progetto è offrire ai giovani talenti locali la possibilità di formazione, scambio e confronto con maestri illustri che provengono da contesti internazionali e, contemporaneamente, portare la grande musica nel nostro territorio attraverso il talento eccezionale di giovanissimi interpreti.

L’ingresso è gratuito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.