Blocco dei vecchi diesel, primo giorno di informazione e prevenzione

JESI – Attività di informazione e prevenzione da parte della polizia municipale nel giorno d’avvio dell’ordinanza per limitare il fenomeno delle polveri sottili che vieta il transito a fasce orarie dei più vecchi veicoli diesel.

Sia in mattinata che nel pomeriggio di ieri una pattuglia ha stazionato nei pressi dei vari ingressi della città per dare corrette informazioni agli automobilisti in transito. I controlli effettuati non hanno riscontrato alcuna irregolarità e pertanto non sono state elevate sanzioni. L’attività di prevenzione proseguirà anche nella prossima settimana, nei giorni di lunedì e venerdì  individuati come quelli in cui limitare il traffico dei mezzi più inquinanti nelle due fasce orario che vanno dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30. La scelta di fermare i diesel pre Euro, Euro 1 ed Euro 2, ad eccezione, per quest’ultima categoria, dei veicoli commerciali leggeri, è stata assunta sia per rispondere alle sollecitazioni della Regione che chiedeva ai Comuni di assumere provvedimenti di limitazione al traffico, sia tenendo conto delle richieste delle categorie commerciali ed artigianali che avevano evidenziato come molti loro associati avessero veicoli commerciali leggeri Euro 2 ed in un momento così particolare di crisi non fosse opportuno porre ulteriori ostacoli alle loro attività.

Come noto, a partire dal 1° febbraio è anche in vigore l’ordinanza che riduce di un grado centigrado la temperatura percepita all’interno di abitazioni, negozi, uffici (da20 a19) ed attività produttive (da18 a17). L’Amministrazione comunale, in una logica volta a sensibilizzare famiglie e imprese, ha predisposto l’affissione di manifesti informativi sia negli spazi pubblici che nei luoghi di maggiore aggregazione.

Comunicato da: Comune di Jesi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*