Botti di Capodanno, Gregori (FI): «Notte drammatica per gli amici animali». | | Password Magazine

Botti di Capodanno, Gregori (FI): «Notte drammatica per gli amici animali».

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI  – Conto alla rovescia per Capodanno, torna alla ribalta il tema dei botti e la tutela degli animali. La consigliera comunale di Forza Italia Silvia Gregori, sensibile all’argomento, invia alcune sue considerazioni e suggerimenti a riguardo:

«Colgo l’occasione per augurare a tutti i cittadini un Felice anno nuovo e nel fare questo vorrei ricordare ai possessori di animali quanto la notte di san Silvestro possa essere drammatica per i nostri amici animali.
Cercate di non lasciarli soli in casa se potete o lasciateli garantendo loro il meno rumore possibile dei fuochi d’artificio. Una televisione accesa spesso può essere un ottimo aiuto, io l’ho scoperta con la mia gatta che per un periodo ha sofferto di ansia da separazione.
Evitate di lasciare i cani in giardino a catena senza alcun riparo, molti si sono feriti e persi pur di scappare…
Immaginate che d’improvviso il nostro cielo sia oscurato da un attacco nemico, loro vivono i fuochi d’artificio come una vera guerra.
E purtroppo nei casi più gravi muoiono di paura.
So che ormai queste premure sono entrate a far parte del vivere quotidiano di molti di noi. Ma ricordarlo ancora una volta non fa male.
Fate attenzione anche alle passeggiate del primo dell’anno purtroppo si trovano spesso ancora botti non esplosi.
Un saluto a tutti i vostri gli amici pelosi che sono sempre di gran lunga più sinceri nel loro amore di tanti umani.
Silvia Gregori».

1 Commento su Botti di Capodanno, Gregori (FI): «Notte drammatica per gli amici animali».

  1. Considerazioni e consigli che sappiamo tutti da tempo. Hai perso l’ennesima occasione. Questo, come tutti i temi che tratti, sono evidenziate cose risapute. Non si prende nessuno spunto utile. Evita in futuro.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.