Brutta Jesina, il Fabriano Cerreto si sfrega le mani: 0-0 | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Brutta Jesina, il Fabriano Cerreto si sfrega le mani: 0-0

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI –  Brutta Jesina. Brutta partita. Brutto tempo. Solo il Fabriano Cerreto, a secco da ben 8 turni con altrettante sconfitte, alla fine si sfrega le mani e incamera il punticino per la classifica e per il morale. Lo 0-0 maturato non lascia segni di cronaca se non per qualche spunto degli ospiti.

Primo tempo con i leoncelli che non hanno tirato mai in porta, le uniche occasioni degne di nota le fa registrare la squadra dell’ex – ce n’erano diversi di ex – Trillini, con Piergallini due volte (26’ e 33’) ma nella prima Tavoni si supera e para in corner, nella seconda la girata finisce a lato.

Poi è la volta di Berardi (43’) con un tiro sopra il montante.

Ripresa con la Jesina che dà l’impressione, nei primi minuti, di voler premere ma è solo un fuoco di paglia.

L’unico tiro, peraltro debole, è di Margarita (59’) ma Spitoni si accartoccia e para.

Finale, con 3’ di recupero, ancora in affanno per i padroni di casa che colgono il fischio di chiusura quasi come una liberazione.

E domenica si va a Sulmona sul campo dei Nerostellati.

 

JESINA  – FABRIANO CERRETO    0  0

Jesina – Tavoni; Sassaroli, Anconetani, Magnanelli; Giorni, Gremizzi, Cameruccio, Zannini (Giovannini 82’), Pierandrei; Margarita, Parasecoli.  A disposizione: Bolletta, Serantoni, Silvestri, Scudiero, Carnevali, Carotti, Generali, D’Alessio. All. Franco Gianangeli

Fabrianio Cerreto – Spitoni; Compagnucci, Cusimano (Baldini 92’), Sassaroli (Lapi 75’), Tafani; Labriola, Girolamini, Bambozzi; Zepponi, Berardi (Pero Nullo 70’), Piergallini (Cicino 70’). All. Sauro Trillini. A disposizione: Monti, Balducci, Salciccia, Pellonara, Rossi.

Arbitro – Marco Paletta di Lodi, coadiuvato da Gianluca Matera di Lecce e Alessandro Parisi di Bari

Ammoniti: Piergallini (F 27’), Bambozzi (F 41’), Zannini (J 65’), Cusimano (F 79’), Pero Nullo (F 82’)

Pino Nardella

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.