Matt Cancelleria
Vai al Sito

Canapa e peperoncino, a Jesi torna Pikkanapa

JESI – Torna “Pikkanapa”, il festival e mostra mercato del peperoncino e della canapa che da venerdì 31 agosto inebrierà le vie del centro storico fino a domenica 2 settembre.

Compie cinque anni il festival marchigiano che unisce il peperoncino e la canapa in un evento a tutto tondo: una tre giorni organizzata dall’associazione “Pikkanapa” con il patrocinio del Comune di Jesi e di Confartigianato, all’insegna di degustazioni, convegni, mostre, laboratori per piccoli e grandi, musica, danze e curiosità a base di Peperoncino e Canapa.

Come sempre si svolgerà nelle piazze del centro storico che verranno invase da decine di espositori provenienti da tutta Italia con lo scopo di far conoscere il Peperoncino e la Canapa, la loro storia, la loro cultura e le svariate modalità di utilizzo: due ingredienti in grado di legare insieme lo sviluppo economico, il recupero e la salvaguardia della tradizione italiana, la promozione del benessere, la buona gastronomia e la promozione turistica.

Sono cinque gli stand espositivi e gastronomici presenti in Piazza Federico II che prepareranno primi e secondi piatti; pizza; dolci e fritti per appagare anche il palato più difficile: apriranno venerdì alle ore 17 e resteranno aperti fino a mezzanotte, sabato e domenica apriranno invece alle 10. Inoltre, anche quest’anno Pikkanapa ha l’onore di poter vantare la collaborazione con ben ventuno tra locali e ristoranti jesini che per tutta la durata della manifestazione proporranno cibi e bevande a base di Peperoncino e Canapa.

Oltre agli stand, in programma tanti eventi per appagare anche la curiosità culturale.

Si parte venerdì 31 agosto alle 18 presso Palazzo Santoni con la conferenza di presentazione del progetto “Rete Canapa”: la multifunzionalità della canapa nel settore agricolo, che vede i Comuni di Jesi e Fabriano affiancarsi ad Associazioni di categoria ed imprenditori privati per la costituzione di una filiera produttiva che possa riportare la Canapa ad avere un ruolo di primo piano nell’economia locale, ruolo che ha ricoperto fino agli anni ’50.  Si proseguirò poi in Piazza Federico II con il concerto dei “Funkastigo” delle 22.

Sabato si inizierà invece alle 17 sempre a Palazzo Santoni dove si svolgerà l’incontro con “gli amici del peperoncino”: quattro chiacchiere a 360° sul mondo del peperoncino con il campione mondiale dei mangiatori di peperoncino, Giancarlo Gasparotto detto “Jack Pepper”, l’esperto e assaggiatore Peppe Udine e Marco Maccarini dell’Agriturismo Cascina Beneficio. In piazza Federico II a partire dalle 18 si svolgeranno i laboratori e giochi per bambini e successivamente si danzerà a ritmo di Dj Bertomix. Alle 18.30 in Piazza Spontini si potrà assistere al cooking show sul cibo del futuro “QUATTRO GRILLI IN PADELLA!”, curiose ricette piccanti a base di insetti: cavallette alla paprika, camole al timo, grilli BBQ, e tanto altro ancora con lo Chef Alessandro Gabrielloni, a cura della Pro Loco Jesi e 21Bites. Anche il dopo cena non è da meno: alle 20:30 in Piazza Federico II ci sarà la piccante “gara dei mangiatori di peperoncino” condotta da Jack Pepper. Si proseguirà poi alle 21:30 in Piazza delle Monnighette con “sabato folk!”, Iljazi Family Group “Mediterranean Sounds” che ci proietterà tra i Balcani e il Mediterraneo con suoni, danze ed emozioni. Si concluderà in Piazza Federico II alle 22:30 con il concerto dei “CaPaBrò”.

Domenica si parte presto con il convegno “Italian Cannabis Business School”, (https://www.cannabischool.it) dalle 9:30 alle 12:30 presso Palazzo Santoni: corso di formazione sulle fasi e tecniche agronomiche per la produzione in pieno campo di Cannabis Sativa L., corso propedeutico alla formazione professionale per acquisire le competenze di “cannabis auditor”. Nel pomeriggio si inizierà in Piazza delle Monnighette alle 16:30 con una simultanea di scacchi con il Maestro FIDE  e Istruttore  FSI, Massimiliano Fico. Si tratta di un evento a numero chiuso e con prenotazione obbligatoria – Info: 335 36 29 84. Alle 17 si potrà assistere a dei workshop tematici sugli usi della canapa a Palazzo Santoni o andare in Piazza Federico II e assistere al concerto dei “Folkantina” e ai balli popolari con il gruppo “VAL.FOLK”, danze tradizionali locali, internazionali e Sud americane. Ancora laboratori e giochi per bambini alle 18 in Piazza Federico II e alle 18:30 in Piazza Spontini un altro Cooking Show sul cibo del futuro “quattro grilli in padella!”  con lo Chef Alessandro Gabrielloni. Ed infine, per concludere in bellezza l’evento, alle 22:30 in Piazza Federico II si assisterà al concerto della band jesina “Quei Fiori Malsani”.

Inoltre, sarà allestito il “Museo storico della canapa” nel ridotto del Teatro Valeria Moriconi e presso lo stand della Pro Loco Jesi in Piazza Spontini potrete scoprire ed acquistare E Daje Tira!, Il Risiko della Vallesina. Ma anche tartufi, salse ed olio al tartufo di “Urbinati Tartufi” di Acqualagna; i prodotti di “La bona usanza” di Serra de Conti; il vino di visciola dell’Azienda Agr. Collesi – Micciarelli.

Se invece vi interessano i musei, si potrà acquistare il biglietto speciale per visitare i musei civici di Palazzo Pianetti-Tesei e il Museo Federico II al prezzo ridotto di 8 euro.

Vi è inoltre la possibilità di fare una degustazione guidata di preparazioni piccanti in abbinamento con vini e birre grazie alla collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier delegazione Jesi e Castelli presso l’enoteca “Rosso Intenso” di via mura occidentali 9/a: per tutta la durata della manifestazione sempre alle 19, al costo di 15€ con prenotazione obbligatoria al 335 58 39 87.

 

Per info

Web: http://www.pikkanapa.it

Email: pikkanapa@gmail.com

info e programma completo su https://it-it.facebook.com/pikkanapa/

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*