Piazza Pergolesi, più estetica e comunicazione per migliorare il cantiere

JESI – Nel corso della mattinata di ieri (mercoledì 28 febbraio), il segretario e il presidente della Cna di Jesi, Andrea Riccardi e Alberto Possanzini, il presidente dell’Associazione Jesi Centro Marco Broglia e la Presidente della Confcommercio di Jesi Tania Luminari hanno incontrato il sindaco Massimo Bacci in merito al cantiere di piazza Pergolesi.

L’incontro è stato un’occasione per fare il punto della situazione con il Primo cittadino e avanzare richieste a seguito dell’avvio lavori.

I rappresentanti delle Categorie e dell’Associazione Jesi Centro hanno chiesto a unanimità che si provvedesse a sistemare il cantiere curando sia l’estetica che la comunicazione e il presidente della Cna ha rimarcato l’importanza di sgravare dalle imposte comunali le imprese economiche che sono rimaste nascoste dai pannelli alti più di 2 metri, proposta accolta anche dagli altri rappresentanti della Associazioni presenti.

Inoltre, è stato chiesto al Sindaco di Jesi di organizzare entro i prossimi 10 giorni un nuovo incontro, in modo da condividere le proposte che il Comune sta studiando per sistemare i pannelli del cantiere.

Le categorie hanno infine puntato l’attenzione sulle transenne che circondano i cantieri delle città d’arte come Venezia o Firenze, dove non si vedono dei semplici muri, ma pannelli con fotografie o graffiti che garantiscono un diverso impatto estetico.

Il Sindaco ha assicurato che lavorerà per migliorare il cantiere e ha dato come tempi una quindicina di giorni per l’abbellimento e la sistemazione dei pannelli; inoltre, valuterà se è possibile prevedere uno sgravio delle imposte comunali per le imprese penalizzate dal cantiere stesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*