Cantieri del centro storico, PD Jesi: «Immobilismo perpetuo dei lavori».

JESI –  Il Partito Democratico di Jesi, così come già fatto in Consiglio Comunale, esprime una forte preoccupazione pubblica, per la situazione di stallo in cui versano i lavori nei due cantieri , oramai aperti da molto tempo, di Piazza Colocci e Piazza Pergolesi:  «In effetti i reperti emersi dagli scavi di piazza Colocci, sono attualmente in uno stato di completa incuria, che ne deturpa il loro valore storico – fa sapere il segretario del PD Jesi Stefano Bornigia – L’auspicio è che i lavori di copertura annunciati e confermati di recente da parte dell‘Assessore ai Lavori Pubblici, abbiano corso al più presto».

Per quanto riguarda Piazza Pergolesi, commenta: «Il tutto versa in uno stato di immobilismo perpetuo che rischia di recare danno anche alle attività commerciali ubicate nei paraggi. Un danno che a quanto si legge potrebbe essere oggetto anche di una possibile iniziativa giudiziaria da parte di quest‘ultimi.

Pertanto lanciamo un appello. Al fine di poter rendere edotta la cittadinanza e allo scopo di raccogliere l’appello formulato degli esercenti le attività in loco, chiediamo all’Amministrazione comunale che venga convocata un’assemblea pubblica, per esaminare i reali ostacoli che stanno compromettendo il prosieguo del rifacimento della piazza.

In tempi di crisi prolungata, soprattutto a chi non ha mia risparmiato critiche al passato, ci sentiamo di  consigliare una gestione più accurata dei cantieri cittadini e del suo arredo urbano, facendo propria, soprattutto nel caso di specie,  la diligenza del “buon padre di famiglia».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*