Droga e alcol, denunce a raffica per il rave party | | Password Magazine

Droga e alcol, denunce a raffica per il rave party

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce



POGGIO SAN MARCELLO –  Controlli e denunce a raffica in occasione del rave party di Poggio San Marcello che richiama, ogni anno, centinaia di visitatori anche da fuori regione.  Non è sfuggito nulla ai carabinieri di Jesi, Chiaravalle e Staffolo che, sotto la guida del Maggiore Benedetto Iurlaro, hanno pattugliato l’area della festa per tutto il week end.

Sabato è stato denunciato per detenzione e ai fini di spaccio un urbinate di 21 anni: aveva con sè 50 grammi di marijuana. Denunciato anche un maceratese di 23 anni per guida sotto l’effetto di stupefacenti e un giovane pesarese per guida in stato di ebbrezza.

In prossimità del rave è stato beccato e denunciato anche un napoletano di 29 anni con una sfilza di precedenti per violazione foglio di via obbligatorio dalla provincia di Ancona. Segnalato invece alla Prefettura un 27enne di Cesena che aveva con sé 5 grammi di marijuana. Fermato anche un 21enne pesarese che aveva un cacciavite acuminato nascosto nelle scarpe. Il giovane, che aveva già precedenti per minaccia aggravata e lesioni, è stato denunciato per porto abusivo d’armi.

A Monte San Vito invece i carabinieri agli ordini del maresciallo Salvatore Pazienza hanno arrestato un 48enne chiaravallese che deve scontare pena di 4 anni e 6 mesi per ricettazione e bancarotta fraudolenta. E’ stato accompagnato dai carabinieri nel carcere di Montacuto.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.