Carabinieri fermano Audi sospetta, trovati a bordo arnesi da scasso | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Carabinieri fermano Audi sospetta, trovati a bordo arnesi da scasso

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

CHIARAVALLE – Continua l’impegno di tutti i militari della Compagnia Carabinieri di Jesi per contrastare il fenomeno dei reati predatori.
A Chiaravalle, i militari guidati dal Maresciallo Domenico Maurelli hanno denunciato 2 soggetti, noti alle forze dell’ordine, che ieri pomeriggio si aggiravano con fare sospetto a bordo di una Audi di colore grigio lungo le strade periferiche di quel centro.
La cosa non è sfuggita a due militari in borghese che stavano svolgendo un servizio di osservazione proprio per contrastare i cc. dd. reati predatori; così hanno immediatamente fatto intervenire sul posto una pattuglia in divisa che ha proceduto al controllo dell’ Audi.
Dopo una prima sommaria ispezione, i due sono stati condotti in caserma, ove sono stati sottoposti ad una meticolosa perquisizione.
Durante tali operazioni, dapprima i militari hanno trovato una noccoliera indosso ad uno dei due, per poi rinvenire, occultati varie parti dell’auto, numerosi arnesi da scasso, compresi due cacciaviti modificati, un piede di porco ed una piccola fiamma ossidrica, utile, evidentemente, per fondere serrature di qualsiasi genere.
Dato il materiale sequestrato che inequivocabilmente poteva essere utilizzato per commettere reati contro il patrimonio, i militari hanno provveduto a sequestrarlo e a denunciare i due (un 47 enne di Falconara ed un 21 enne di Jesi), già gravati di precedenti specifici, per possesso ingiustificato di grimaldelli e per porto abusivo d’armi.
Il Nucleo Operativo della Compagnia sta approfondendo poi le indagini sull’Audi, visto che un’autovettura simile a stata notata in occasione di qualche furto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.