Carabinieri Forestali a difesa dell'ambiente e della sicurezza agroalimentare | | Password Magazine
Lulù  

Carabinieri Forestali a difesa dell’ambiente e della sicurezza agroalimentare

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Il generale incontra i carabinieri forestali

 

ANCONA – Nascono in tutta la regione i Reparti del nuovo Comando per la Tutela Forestale, Ambientale ed Agroalimentare dell’Arma dei Carabinieri, nei quali, dal 1 gennaio scorso, è confluito il personale del Corpo forestale dello Stato. La nuova organizzazione, operante anche nella nostra regione è denominata Comando Unità per la Tutela Forestale, Ambientale ed Agroalimentare Carabinieri.

Il Generale ed il Colonnello Mari

“Solida struttura organizzata capillarmente sul territorio ed integrata nel tessuto sociale marchigiano, nella quale confluiranno diverse professionalità che sinergicamente potranno garantire ai cittadini una più incisiva tutela ambientale ed una maggiore sicurezza agroalimentare – si legge in una nota che precisa – Il carabiniere forestale continuerà ad essere impegnato nella vigilanza dei boschi e delle aree protette, nonché nel contrasto ai reati di inquinamento ambientale, traffici illeciti di rifiuti, bracconaggio, abusivismo edilizio, maltrattamento animale, traffico di specie in via di estinzione; inoltre, grazie alla struttura fornita dall’Arma, saranno più incisive le azioni di contrasto al crimine ambientale organizzato ed alle ecomafie”. Ecco la distribuzione nel territorio: quattro gruppi Carabinieri Forestali di livello provinciale dislocati a Pesaro, Ancona, Macerata ed Ascoli Piceno, i quali dipenderanno gerarchicamente dal Comando Regione Carabinieri Forestale di Ancona. Inoltre le 47 stazioni carabinieri forestali dislocate capillarmente sul territorio regionale “continueranno a svolgere il lavoro di sempre, garantendo vicinanza e sicurezza ambientale alle comunità marchigiane, sin nei più piccoli agglomerati rurali”, come affermato dal Colonnello Fabrizio Mari, nominato Comandante Regionale Carabinieri Forestale Marche con provvedimento del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri. Il supporto logistico dei nuovi reparti, che dipendono funzionalmente dal Comando Carabinieri Unità per la Tutela Forestale, Ambientale ed Agroalimentare di Roma, sarà garantito dalla Legione Carabinieri “Marche”, comandata dal Generale Salvatore Favarolo, che in occasione della visita odierna alla sede del Comando Regione Carabinieri Forestale di Ancona ha dichiarato: “la collaborazione sinergica dei carabinieri forestali con i reparti territoriali già esistenti, dipendenti dalla Legione, potrà dare un forte impulso alle attività già svolte dai rispettivi reparti, ed offrire nuove opportunità operative anche in campo ambientale”.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.