Carabinieri intensificano controlli, ancora denunce per furto e droga

JESI – Si intensificano i controlli nell’ambito di tutta la giurisdizione dei 19 comuni della Compagnia carabinieri di Jesi.

I comandi di stazione distaccati nell’ultimo fine settimana hanno messo a segno una serie di risultati che dimostrano l’impegno costante profuso per tutelare la sicurezza dei cittadini. A Chiaravalle, i carabinieri locali, hanno denunciato 3 ricettatori che avevano acquistato tabacchi lavorati esteri asportati poco prima dalla manifattura. I militari, che da tempo tenevano d’occhio il terzetto, hanno colto in flagranza mentre uno di loro cedeva agli altri due quattro stecche di sigarette, dai cui lotti si è risalito alla loro provenienza furtiva. Le sigarette, del valore di 200 euro, sono state sequestrate; A Serra de’ Conti, invece, i carabinieri hanno denunciato tre donne con precedenti specifici per furto aggravato in concorso. Le tre, grazie alle telecamere installate nell’esercizio commerciale, sono state individuate, attraverso un sistema di comparazione di immagini ed anche perché note alle forze dell’ordine, come le autrici di un furto con destrezza di prodotti alimentari per un valore di circa 300 euro. Nei loro confronti è stata avanzata proposta per l’applicazione del FVO dal comune di Serra de’ Conti. A Poggio San Marcello, i militari di Castelplanio, insieme al nucleo Radiomobile della Compagnia nell’ambito di un servizio mirato, diretto dal Tenente Maurizio DINO GUIDA, hanno denunciato un 51 enne per guida in stato di ebbrezza alcolica e segnalato 2 giovani trovati in possesso sia di cocaina che di hashish. Sono stati altresì eseguite numerose perquisizioni personali e veicolari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*