«Carlo Urbani, Day Surgery ancora non attivo» | Password Magazine
Festival Pergolesi

«Carlo Urbani, Day Surgery ancora non attivo»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – «Abbiamo inviato alla Direzione generale dell’Area Vasta 2 una nota di richiesta di riattivazione della Day Surgery presso l’Ospedale Carlo  Urbani, l’unica attività non ripristinata post COVID».
La nota arriva dal Tribunale per i Diritti del Malato, a firma del coordinatore Pasquale Liguori: «La Chirurgia di un giorno (Day Surgery) è senza dubbi il più grande vantaggio organizzativo,tecnico e amministrativo in tema di semplificazione e di risparmio in ambito sanitario che sia stato mai attivato negli ultimi anni – sostiene Liguori -. Oltre a ciò comporta per il paziente un percorso sanitario meno traumatico, più soddisfacente e soprattutto oggi, in tema di covid, significa anche che il paziente, dopo l’intervento, rientra a casa in giornata tenendolo il meno possibile  lontano da un ambiente potenzialmente contagioso. Sino allo scorso anno l’Ospedale di Jesi ha trattato in Day Surgery più di 1300 interventi, dando cosi una grossa mano all’abbattimento delle liste di attesa che, per le patologie trattate raggiungono tempi molto lunghi (ernie, tunnel carpali,varici ecc), abbiamo peraltro già il personale formato per questa attività e quindi non ci sono scusanti per non riaprire. La risposta della Direzione non si è fatta attendere, confermandoci che sarà riattivato presto. Noi non molliamo la presa e vigileremo a che il Day Surgery da settembre sia già operativo».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.