Carlo Urbani, Pneumologia accorpata a Medicina: salvi 9 posti letto

JESI – Il Direttore Medico di Presidio dell’Ospedale di Jesi d.ssa Virginia Fedele, sentiti il Direttore AV2 ing. Maurizio Bevilacqua, i Direttori dei Dipartimenti Medico e Specialità Mediche dr. Marco Candela e d.ssa R.R. Silva, i Direttori della Cardiologia dr. C. Costantini e della Nefrologia dr. S. Santarelli, comunica la nuova organizzazione dell’U.O. di Pneumologia operativa dal 4 dicembre 2017 al 10 gennaio 2018, nelle more dell’acquisizione di personale medico da assegnare all’Unità Operativa stessa.

Dei 19 posti letto dell’Area Medica A V livello, attualmente assegnati all’U.O. Pneumologia, 8 restano a tale reparto più uno per il day hospital, 4 sono assegnati alla Cardiologia, 4 alla Nefrologia e 2 alla Medicina Interna. La responsabilità dei pazienti ricoverati in Medicina Interna e in Pneumologia resta ai rispettivi Direttori. La continuità assistenziale dei posti letto dell’U.O. Pneumologia viene assicurata in collaborazione con i dirigenti medici dell’U.O. di Medicina Interna: dalle 8,00 alle 14,00 è garantita la presenza del medico pneumologo; dalle 14,00 alle 20,00 sono in servizio due medici, di norma un internista e un pneumologo, per l’assistenza ai degenti di entrambi i reparti. La pronta disponibilità notturna è effettuata per entrambe le UU.OO. dalla turnazione congiunta di tutti i dirigenti medici internisti e pneumologi e lo stesso avviene nei giorni festivi dalle ore 8,00 alle 20,00. Le consulenze specialistiche pneumologiche sono garantite solo nella fascia oraria del mattino. I pazienti del Pronto Soccorso e ricoverati che necessitano di consulenze o esami urgenti nelle altre fasce orarie dovranno essere trasportati alle UU.OO.CC. di Pneumologia di Ancona, Osimo o Macerata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*